Rai 3

4 novembre Machoman

Agorà, Talk

la senatrice di Fli Maria Ida Germontani, la deputata della Lega Nord Carolina Lussana, la deputata del Pd Giovanni Melandri, la deputata del Pdl Jole Santelli e la giornalista de La Stampa Antonella Rampino durante il talk

Nel giorno in cui il più grande sindacato italiano elegge come segretario generale una donna, le donne invece si scontrano con la politica del macismo? Le donne, il potere e la politica è il tema di questa puntata di Agorà. Ospiti in studio la senatrice di Fli Maria Ida Germontani, la deputata della Lega Nord Carolina Lussana, la deputata del Pd Giovanni Melandri, la deputata del Pdl Jole Santelli e la giornalista de La Stampa Antonella Rampino.

Nella seconda parte di Agorà, si ricorda l’alluvione a Firenze . Erano le prime ore del 4 novembre del 1966, e in seguito ad un’eccezionale ondata di maltempo, Firenze e gran parte della Toscana si trovarono alle prese con la più grande esondazione del fiume Arno. Per ricordare quel drammatico giorno Andrea Vianello incontra, per l’intervista vis a vis, Antonina Bargellini, figlia di Piero Bargellini da tutti ricordato come il “sindaco dell’alluvione” perché affrontò con coraggio quei difficili giorni.

Lo spazio dell’approfondimento è invece dedicato a un’ordinanza emessa dal primo cittadino di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio che vieta di “andare in giro con abiti succinti”, pena una multa dai 25 ai 500 euro. Una stravaganza , un discutibile divieto o uno strano provvedimento per far cassa? Ne discuteranno con Andrea Vianello, il sindaco di Castellammare di Stabia Luigi Bobbio, il sindaco di Cantagallo (Prato) Ilaria Bugetti, Giandomenico Falcon professore di diritto amministrativo all’Università di Trento, autore del saggio “Le Regioni” dove sono raccolte le più stravaganti ordinanze emesse dai nostri amministratori in Italia.
La puntata

Tags: , , , , , , ,

4 Commenti su Machoman

  1. SIGNORE POLITICHE, ALMENO VOOI UN MINIMO DI DIGNITA’… MI PIACEREBBE SAPERE SE TALI SIGNORE, AMEREBBERO VEDERE LE PROPRIE FIGLIE VENDERSI AD UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO… MA STIAMO SCHERZANDO? MA CHE VALORI DEVE TRASMETTERE UN GOVERNO COSI’? DOVRESTE VERGOGNARVI TUTTE..,DA DOMANI FACCIAMO LE MIGNOTTE MA QUESTE CONCUBINE DEL POTERE CI DEVONO ANDARE PER PRIMA IN STRADA.. COSI’ CAPISCONO COSA VUOL DIRE AVERE DIGNITA’

  2. giovanna il 04 nov 2010 alle 8:51
  3. Per quanto riguarda l’argomento donne e lavoro. Mi piacerebbe che qualcuno parlase della difficoltà di reinserimento delle donne non giovanissime all’interno di contesti lavorativi. Ho 38 anni e mi sento discriminata, perchè già per questo mercato del lavoro sono troppo adulta eppure sono solo alla metà del cammino della mia speranza di vita. Anche questo , a parer mio , è un aspetto del machismo…

  4. Sandra Buonomo il 04 nov 2010 alle 9:06
  5. Signora Giovanna, come diciamo qua a Napoli, v’anna fa’ sant’!!!!!!!Quello che lei ha scritto è giustissimo ed è da ieri che mi arrovella il cervello. Passi che un uomo, come stanno facendo in tanti giustifichino il presidente del Consiglio, ma una donna, NON LO DEVE FARE, di qualsiasi schieramento politico faccia parte!

  6. KATIA il 05 nov 2010 alle 10:17
  7. vorrei ricordare la frase del leader della lega bossi riguardo al caso rudy e cioè berlusconi presidente del consiglio per favorire una sua qualificata signorina avrebbe dovuto far fare la telefonata a lui o al ministro dell’interno maroni. questo la sa lunga in tema di favoreggiamenti anche in casi con poco interesse economico o di affari.

  8. franco rossi il 17 nov 2010 alle 9:05

Scrivi un commento

Calendario

novembre: 2010
L M M G V S D
« ott   dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930