Rai 3

18 gennaio Arcore hardcore

Agorà, Talk

Gli scandali sessuali che investono il Premier hanno interferito con l’agenda politica di questa settimana. Ma il caso Ruby avrà conseguenze sull’attività del Governo? Oppure Berlusconi riuscirà a tenere la rotta e a proseguire con la sua maggioranza nel lavoro dell’Esecutivo? Questi i temi sul tavolo di Agorà, in onda domani martedì 18 gennaio, su Rai Tre dalle 9.00. Ospiti della puntata: Giorgio Stracquadanio, deputato del Pdl, Roberta Pinotti, senatrice del Pd, Carolina Lussana, deputata della Lega Nord e i giornalisti, Gianni Barbacetto, Filippo Rossi, Stefano Zurlo.

Nella seconda parte del programma si parlerà di stipendi d’oro. Sono uno scandalo i super salari dei top manager italiani? C’è un nesso tra i loro compensi e i risultati aziendali che ottengono? A partire dal compenso di Sergio Marchionne quanto intascano i dirigenti d’azienda. Ne discuteranno con Andrea Vianello: Elio Lannutti, senatore dell’Idv, Giorgio Ambrogioni, presidente Federmanager e i giornalisti Giorgio Meletti e Carlo Stagnaro.
La puntata

Tags: , , , , , ,

7 Commenti su Arcore hardcore

  1. Vianello, gli autori di Agorà, ed il giornalista Barbacetto hanno reso possibile una vergognosa esibizione volgare ed arbitraria del giornalista di cui sopra che diffama ed insulta il Presidente del consiglio.

    RAI TRE è complice e sarà giustamente querelata unitamente ai personaggi di cui sopra

    Salvo Gerli

  2. salvo gerli il 18 gen 2011 alle 8:46
  3. sono scandalose le interviste rilasciate da quelle signore dai parrucchieri a me hanno dato l’impressione di tutte signore benestanti molto benestanti.ke di problemi non ne hanno.

  4. maria rosaria il 18 gen 2011 alle 9:22
  5. da barbacetto giornalismo da grand hotel. poveri noi.

  6. franco marchisio il 18 gen 2011 alle 9:26
  7. Quel signore in studio che ddende l’infedibile potrebbe girare un film nel ruolo di Macario , naturalmente con tutto rispetto del bonanima, ma la sua mimica e fantasia e’ superlativa.

  8. Leonello Carlo Boggero il 18 gen 2011 alle 9:28
  9. Mi riferivo a Stracquadanio, il solito radicale voltagabbana, ma e’ normale che i radicali passino dai diritti civili ai “DRITTI INCIVILI” degli “Arcoriani” e camerati.

  10. Leonello Carlo Boggero il 18 gen 2011 alle 9:40
  11. Se le inchieste e le intercettazioni sul Cavaliere Silvio Berlusconi, (come ad esempio il caso Ruby e avvocato David Mills) sono vere, ha l’obbligo morale e civile di dimettersi, o in ogni modo il Presidente della Repubblica dovrebbe intervenire in modo da salvare la dignità del Paese e la perdita di Democrazia.
    I super salari dei top manager provocano eccessi, che incentivano l’assunzione di rischi, che ricadono poi sui cittadini.

  12. Paolo S il 19 gen 2011 alle 0:32
  13. Ma lo sapete che cosa faceva la Minetti prima di diventare CONSIGLIERE REGIONALE ALLA SANITà della Lombardia?!
    Faceva la letterina ,seduta su un altalena, a SCORIE un programma di seconda serata in onda su RAI2…quindi perfavore rendetevi conto da chi siamo governati

  14. Marco il 19 gen 2011 alle 9:02

Scrivi un commento

Calendario

gennaio: 2011
L M M G V S D
« dic   feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31