Rai 3

26 gennaio Linea rovente

Agorà, Talk

Il caso Ruby ha esasperato i toni tra Berlusconi e i media, uno scontro sempre più violento. Per sostenere le proprie tesi c’è bisogno di utilizzare a tutti i costi un linguaggio aggressivo? Ospiti della puntata: Giorgio Stracquadanio, deputato Pdl, Andrea Orlando, deputato Pd, Paolo Liguori, direttore Tgcom, Roberto Natale, presidente Fnsi, Fabrizio Rondolino, giornalista e autore televisivo, Annalisa Terranova, giornalista de Il Secolo d’Italia.
La seconda parte del programma è dedicata all’Islam. Quanto l’Islam moderato è in grado di dialogare con gli integralisti? Le posizioni moderate possono ostacolare il fondamentalismo? Cosa significa per un musulmano vivere in un paese cristiano come l’Italia? Ne discuteranno con Andrea Vianello, Fiamma Nirestein, deputata Pdl scrittrice e giornalista, Fabio Granata deputato Fli, Khaled Fouad Allam, sociologo ed esponente del Partito radicale transnazionale, Nello Rega, giornalista, autore del libro “Diversi e divisi – Dario di una convivenza con l’Islam” minacciato di morte dagli integralisti islamici.
La puntata

Tags: , , , , , ,

26 Commenti su Linea rovente

  1. mi fa veramente schifo liguori le intercettazioni su moggi erano vere quelle del premier fango

  2. giancarlo il 26 gen 2011 alle 8:23
  3. ottima trasmissione. Per dovere di cronaca però, bisognerebbe sottolineare bene che Paolo Liguori è un dipendente di Berlusconi, per dirla bene, Berlusconi è il suo datore di lavoro. Non è un’accusa. Solo che altrimenti non si capirebbero certe sue idee sul giornalismo un pò strane, tipo che il capo del governo (cioè il suo datore di lavoro) non si debba intervistare. A volte Liguori (e i dipendenti di Berlusconi) li vedo un pò come quegli operai della fiat costretti a votare Si e a difendere (loro) Marchionne in tv. Fra l’altro vedendo in diretta l’ordine che ha dato ad Iva Zanicchi si capisce come possano essere gli ordini che dà in privato…anche questa è italia….

  4. guglielmo il 26 gen 2011 alle 8:31
  5. Basta . Questa mattina dopo pochi minuti ho spento la televisione. Erano passati pochi minuti e già le urla belluine di alcuni noti provocatori di professione sovrastavano le argomentazioni pacate di altri.Penso che queste sceneggiate debbano finire . La maleducazione non deve vincere. Grazie

  6. Aga 44 il 26 gen 2011 alle 8:32
  7. …ma perchè Stracquadanio interrompe continuamente? E’ veramente molto irritante…l’educazione glie’hanno insegnata o no?Ma si sa…o sbraitano o se ne vanno! Anche davanti all’evidenza……

  8. cristina il 26 gen 2011 alle 8:49
  9. L’imperatore Silvio I ha sbagliato epoca. Come diceva bene il presidente del sindacato dei giornalisti berlusconi non accetta il contraddittorio , il solo scambio di battute che accetta in tv (mezzo scelto da B. per difendersi dal processo e no nel processo come un qualsiasi cittadino) è il salotto di porta a porta dove si “confezionano puntate su misura”. Nel resto del tubo catodico si fa difendere dalla sua corte di scodinzolini (tra deputati e giornalisti pagati o dalle sue televisioni o dalla sua parte politica; dico sua parte politica, perché anche quella è di sua proprietà ).

  10. gennaro il 26 gen 2011 alle 8:59
  11. E’ vergognoso il comportamento di Stracquadanio e liguori.. maleducati e arroganti….

  12. Arduino Serpe il 26 gen 2011 alle 8:59
  13. Posso solo dire che non se ne può più di sentire sempre le solite vicende su Berlusconi. La magistratura deve fare il suo dovere e Berlusconi si deve presentare dai giudici, come un qualsiasi cittadino.
    La mia azienda risulta commissariata e ancora attendiamo di avere un incontro promessoci dal ministro Romano, ma il governo risulta impeganto sul caso Ruby sembrerebbe che il problema di questo paese sia solo la vicenda di nostro presidente.
    Ma si può andare ancora avanti così ????
    Salvatore

  14. Salvatore il 26 gen 2011 alle 9:02
  15. Sto guardando il programma questa mattina, e vedo solo uoini di snistra che assomigliano di piu’ a dei Robespierre, o ai tribunali dell’unione sovietica, piu’ che a persone normale dotate di un buon senso.
    Sono davvero deluso e con estremo rispetto spero solo che questa Italia possa rialzarsi nonostante persone che si dicono di sinistra, ma che sono solo dei servitori dei loro padroni per mantenre un posto.
    Non voglio giudicare, ma credo che l’Italia non meriti questo, ma la storia porra’ sicuramente un suo giudizio, e queste persone, dopo il loro exploit di sospetti, malvagita’, derisioni solo per abbattere anche fisicamente un avversario che considerano nemico, calpestano il buon senso.. la democrazia, e cosa piu’ importante rendono spesso inutile la morte di tante persone che credevano nei valori umani e del rispetto reciproco..
    La colpa e’ sempre degli altri quando non ci piaccino, e questo puo’ essere anche una cosa umana, ma volevo dire che i cittadini non sono fessi… e al momento del voto queste persone che dico ancora una volta accusano solo per abbattare senza averne i voti dai cittadini altre persone, potranno sicuramente un domani ragionare e dire quanto vigliacchi e ingiustio sono stati non contro il governo ma contro i cittadini…

    saluti

  16. Cittadino Medio il 26 gen 2011 alle 9:08
  17. RINFRESCHIAMO LA MEMORIA A GIORGIO STRACQUADANIO,MAGARI CI RIPENSA AD ANDARE IN TRIBUNALE, QUESTA è L’INTERVISTA TRATTA DAL SITO DEL FATTO QUOTIDIANO…FORSE SE L’E’ DIMENTICATA!!!

    ‘Per lui ci vuole il trattamento-Boffo’
    Giorgio Stracquadanio – il corazziere del berlusconismo – è già partito all’attacco, e non sembra disposto a fare prigionieri: “Parliamoci chiaro. Fini va destituito dalla presidenza della Camera, punto”.
    Scusi onorevole, questo è un linguaggio quasi golpista….

    E perché mai? Golpista è abusare di una carica a cui non si ha diritto. Ovvero quello che sta facendo lui.
    La presidenza della Camera non è proprietà di Forza Italia…
    Ma nemmeno di Fini. Dimostra una visione proprietaria, padronale, un incredibile e poco nobile attaccamento alla cadrega: lo destituiremo. I sistemi non mancano….

    Ma in che modo, scusi? Fini è la terza autorità dello Stato.
    Macché, non sia comico…

    Lo nega?
    Certo. Questa è una pura finzione scenica. Dove sta scritto? Il vicario del presidente della Repubblica è il presidente del Senato.
    Non esiste la possibilità tecnica di una mozione di sfiducia, regolamento della Camera alla mano.
    E allora Fini ci doveva pensare quando sfiduciò la Pivetti, prima del ribaltone, chiedendole di dimettersi dalla presidenza della Camera!

    Non mi ha ancora spiegato perchè si deve dimettere? Perché non è berlusconiano?
    Magari perché sta guidando una scissio precox.

    Una scissione prematura?
    Peggio, allora. Una scissio interrupta. Una cosa che non funziona, e che oggi è la minoranza della minoranza. Sarebbe più legittimo dare la Camera all’opposizione che a lui.

    Ripeto, lui la Camera ce l’ha, fino a fine legislatura.
    Questo lo dice lei. Faremo resistenza civile, ci alzeremo ogni giorno, a spiegare cosa non va in quello che fa.

    Ad esempio?
    Ad esempio quando oggi ha ringraziato i deputati che lo seguono. Lo fa da leader di partito o da presidente della Camera?

    Anche Casini è stato leader di un partito e presidente della Camera…
    Non esiste partito al mondo che abbia due diversi gruppi parlamentati. Quindi i finiani sono fuori dal Pdl.

    Farete ostruzionismo alla presidenza?
    Si esercita una pressione costante. Il suo atteggiamento arrogante non può passare.

    Non mi spiega cosa farete.
    In linea teorica, quando presiede, potrei appellarmi al regolamento ogni minuto.

    Vede che è ostruzionismo?
    Io dico: richiamarlo ai suoi doveri. E’ legittimo. E poi…

    Cosa?
    C’è l’ipotesi Boffo.

    Che c’entra Boffo?
    C’entra, c’entra. Boffo si è dimesso da Avvenire per il martellamento de Il Giornale.

    Su un’accusa di molestie!
    Ebbene, Fini ha questa strana consonanza con i dipietristi. Sui valori giustizialisti e su quelli… immobiliari.

    Saranno usati contro di lui?
    Bien sur. Come è noto esiste Montecarlo. E non è una tv…

    Da Il Fatto Quotidiano del 31 luglio 2010

  18. Olga il 26 gen 2011 alle 9:10
  19. Basta Vianello!!

    Sei davvero al di là dell’immaginabile!

    Avere Santoro e Floris come modelli…ha ormai fatto danni irreparabili al giornalismo.

    A casaaaa!!

    Salvo Gerli

  20. salvo gerli il 26 gen 2011 alle 9:13
  21. sono una cittadina italiana non innamorata del premier….si’ dico cosi’ perche’ solo chi e’ innamorato di lui puo’ credere a tutte queste favole!!!!!!ruffiani che vanno in tv al posto suo per difenderlo,giovani ragazze con passati molto critici che hanno trovato un benefattore che gli regala soldi per niente.un premier pieno di processi in corso,ma innocente,ecc……ma credete che tutti gli italiani siano cosi’ coglioni?prima di tutto il premier dovrebbe dimettersi e rispondere in tribunale di tutte le accuse a suo carico…..che non sono poche!il pdl penso che in questo momento ne possa solo giovare perche’difendere il loro premier li rende molto ridicoli.un appello a tutti gli italiani indipendentemente dalla tendenza politica”CI STIAMO RIDICOLIZZANDO IN TUTTO IL MONDO,DIFENDIAMO LA POLITICA NON IL PREMIER…..SIAMO GRANDI PER FARCI SOLO CONVOLGERE DAL CARISMA E NON DALLE COSE VERAMENTE IMPORTANTI”.

  22. patrizia il 26 gen 2011 alle 9:17
  23. Mi domando se la regia, per rendere il confronto dialettico tra parti opposte, invece che esasperare i toni in una escalation insopportabile di violenza, potrebbe ogni tanto oscurare i microfoni dei partecipanti, in modo da permettere un sano e soprattutto comprensibile confronto… se continuano a parlare urlandosi addosso e sovrapponendosi a vicenda interrompendo continuamente l’intervento dell’interlocutore, è ovvio che il telespettatore non capirà nulla! come diceva l’opinionista via web, ci avete rotto i timpani!

  24. Giovanni Aragonesi il 26 gen 2011 alle 9:34
  25. Stiamo calmi, intelligenti si nasce, vale per ognuno di noi che da casa ascoltiamo e vediamo, o meglio cerchiamo di farlo, non trascendete sempre e comunque, il presidente del consiglio si difende già da solo andando in diretta irrompendo nelle trasmissioni come un vulcanano e non lasciando parlare nessuno.
    Non si cada nella rete, non è un povero perseguitato come vuol far credere

  26. Loretta Gardoni il 26 gen 2011 alle 9:42
  27. Per favore cominci lei.di volta in volta, faccia staccare il microfono agli ospiti disturbatori. Questa mattina era impossibile l’ascolto. Cordialmente Sandra

  28. Sandra il 26 gen 2011 alle 10:14
  29. perchè quando si contestano i meriti della minetti nessuno chiede quelli di cicciolina e di luxuria? solo per curiosità

  30. gianfranco ciardella il 26 gen 2011 alle 10:18
  31. p.s.intendevo ovviamente quelli politici che lerner chiama”gavetta”

  32. gianfranco ciardella il 26 gen 2011 alle 10:24
  33. Poche parole per il caso Ruby : egli ha creato un mondo televisivo surrogato della realtà i cui contenuti sono corpi femminili perfetti senza un’anima. Non mi meraviglio che oggi quest’uomo sia stato risucchiato dal suo mondo perfetto che solo l’esasperazione della superbia poteva creare. Il messaggio che da sempre fa parte della tv commerciale è che se hai un difetto fisico non vali nulla.Come si può pensare di cambiare qualcosa se questo è ciò che emerge dalla nostra società????

  34. Alice il 26 gen 2011 alle 10:26
  35. p.s.intendevo ovviamente quelli politici che lerner chiama”gavetta”

    i haven’t already said that. i have only cleared my precedent thought!!

  36. gianfranco ciardella il 26 gen 2011 alle 10:28
  37. Suggerimento per la questione “islam” : sarebbe interessante vedere e commentare il film “il mio nome è khan”-2010- e sarebbe positivo incentivare e dare più credito a pellicole che non fanno parte della solita cerchia “americana” ma che analizzano problemi sociali tipici da punti di vista diversamente interessanti.

  38. Alice il 26 gen 2011 alle 10:29
  39. Ma signori questo è quello che si paga dopo quasi 20 anni di malgoverno…chi credete che paghi, Berlusconi????Purtroppo siamo noi a pagare sempre. Ma allora alziamo la testa, ribelliamoci a questa politica di convenienza e senza un briciolo di morale. Io voglio un presidente del consiglio serio, che rispetti le altre istituzioni e non vada a p……!!!!!

  40. Alice il 26 gen 2011 alle 10:42
  41. Provvedete a far si che non parlino tutti contemporaneamente, non si capisce niente, sembra la piazza del mercato, con tutto il rispetto per las piazza del mercato.
    E Lei Vianello da buon conduttore cerchi di essere neutrale, perchè è molto evidente la Sua appartenenza, e non sta bene.

  42. Emilia Colombo il 26 gen 2011 alle 14:49
  43. vedevo Agorà perché la trovavo una trasmissione poco gridata. Questa mattina mi sono ricreduto. Perché invitate PERSONAGGI COME LIGUORI e STRAQUADANIO senza metter loro la museruola. Sono indegni, questo al di là delle loro opinioni. Il loro comportamento è da cani da guardia addestrati ad assalire e mordere ciò che si muove. Vianello o sei capace di controllarli o quando li inviti perdi un ascoltatore

  44. vittorio il 26 gen 2011 alle 17:25
  45. da il fatto quotidiano del 31 luglio 2010 x le pettegole.ciao

  46. franco marchisio il 26 gen 2011 alle 20:10
  47. anche la giornalista del secolo è messa bene in fatto di agitazione,forse è solo gelosia….

  48. franco marchisio il 26 gen 2011 alle 20:13
  49. di pietro ,oppure grillo, ti piacciono? oppure la bindi ,oppure la turco..

  50. franco marchisio il 26 gen 2011 alle 20:16
  51. Caspita che ignoranza negli ospiti di oggi!!!!
    Sui mercati finanziari devono sapere gli ospiti che si guadagna anche quando il mercato azionario scende!!!!!!!!!!!!!!!
    esistono vari strumenti finanziari che ti permettono di aprire posizioni al ribasso!!!

  52. Massimo Stramandinoli il 08 feb 2011 alle 9:02

Scrivi un commento

Calendario

gennaio: 2011
L M M G V S D
« dic   feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31