Rai 3

10 febbraio L’amorale della favola

Agorà, Talk

Mentre i pm di Milano hanno richiesto sul caso Ruby il rito immediato per Berlusconi, il premier sulla vicenda invece intende fare causa allo Stato, tra chi manifesta in favore del Cavaliere davanti al Palazzo di Giustizia milanese e le donne che il 13 febbraio manifesteranno contro, ci si chiede ma il nostro è un Paese moralista o senza morale? Ospiti della puntata: Melania Rizzoli, deputata del Pdl, Andrea Sarubbi deputato del Pd, Stefano Bonaga docente di antropologia filosofica all’Università di Bologna, i giornalisti Giuseppe Cruciani e Giuseppe Sottile e un’intervista a Giuliano Ferrara.

Nella seconda parte si parlerà di liberalizzazioni. Si riscrive l’articolo 41 della Costituzione, arriva una nuova libertà d’impresa? Una scossa all’economia del Paese? Ne discuteranno con Andrea Vianello: Stefano Saglia (Pdl), sottosegretario al Ministero per lo Sviluppo Economico, Paola De Micheli, deputata del Pd, Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, Pierluigi Magnaschi, direttore di Italia Oggi.

Tags: , , ,

17 Commenti su L’amorale della favola

  1. Per Vianello: ” Telefonata Demenziale ” cita Ferrara nell’intervista
    e ” giro non sobrio “.
    Questo è l’elemento OGGETTIVO come dice il Prof Bonaga. Niente moralismi. ma i dati oggettivi esistono. E l’amoralità pubblica incidono profondamente nei meccanismi economici e personalmente come cittadino sono stufo di PAGARE per gli altri.

  2. antonio65 il 10 feb 2011 alle 8:24
  3. Ma io penso che, e non sono berlusconiano, il mondo e` come Alice nel paese delle meraviglie, cioe` al contrario. Non penso sia edificante che il capo del governo faccia qualcosa del genere alla luce del sole, pero` non mi piace che ognuno faccia il moralista, qual`e` la morale? Per me e immorale che abbiamo avuto pornostar, transgender, cocainomani, presidenti delle regioni che vanno a transessuali pippando alla grande, portavoci che si fermano a contrattare con i trans, e` immorale che il “migliore” trombava la nilde ed era sposato ( si e` portato l`amante nel parlamento non a casa) e` immorale che muoiano bambini nelle baracche e i genitori che magari erano a rubare se la passeranno liscia e avranno la casa ed il lavoro mentre ragazzi italiani sono a casa ( dei genitori ), e` immorale l`aborto, e` immorale che c`e` gente che sfrutta gli immigrati e` immorale che si evadano le tasse, e` immorale che un`articolo della costituzione recita che ” l`Italia e` fondata sul lavoro ” e nessuno lavora, e` immorale che bisogna pagare per la ricerca sul cancro ed altre malattie amene mentre e` un dovere dello Stato e del Governo provvedere alla salute del cittadino e` immorale che ci sono deficenti che votano la lega ( eravamo noi terroni che non volevamo l`unita d` Italia non i polentoni, sono loro che hanno fatto l`Italia ) questo e ` immorale. Ti voglio bene.

  4. Donato Positano il 10 feb 2011 alle 8:31
  5. caro cruciani perche’ non dice che lei lavora per rete 4.lei e’ faziosissimo meno male che non la snto per radio ed in tv, ma con quale faccia berlusconi chiede battisti al brasile ,alla signora di destra pure marrazzo era una cosa privata, ma esponenti della destra chiesero le sue dimmissioni perche’ poteva essere ricattato.

  6. fabrizio il 10 feb 2011 alle 8:33
  7. Suggerimento al centrosinistra: è il momento adatto per parlare delle unioni di fatto, così al centrodestra ricominciano a fare i moralisti…

    Alice rise: «È inutile che io ci provi», disse ancora: «non si può credere ad una cosa impossibile.» «Oserei dire che non ti sei allenata molto», ribatté la Regina. «Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz’ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione.»
    Lewis Carroll, da “Alice nel Paese delle Meraviglie”

  8. Gianni il 10 feb 2011 alle 8:40
  9. Caro Vianello, vi prego di correggere il tiro di questa puntata. Il popolo Berlusconi, sta (come al solito) cercando di dividere il paese in “iposcriti” e “liberali”. Non è così, se c’è una doppia morale è quella di Berlusconi, che fa battute sui Gay, tuona contro la trasmissione di Santoro sul Gay Pride, scende in piazza per il Family Day e fa moralismi per quanto riguarda l’eutanasìa e l’IA. Vi prego di trovare la conferenza stampa dove offende gli omosessuali. Io seguo il vostro programma quando posso e l’ho sempre trovato equilibrato, tranne oggi.

  10. guamra il 10 feb 2011 alle 8:55
  11. ma cruciani…. mira a fare una trasmissione da mediaset? no perchè la sua arrampicata sugli specchi è ridicola… è una persona intelligente, ma pur di difendere Berlusconi non appare tale…

  12. guglielmo il 10 feb 2011 alle 9:03
  13. Caro Vianello, vi prego di ritrovare il vostro solito equilibrio puntato sui veri argomenti, non accettando di dividere il popolo in “ipocriti” mroalisti e “liberali” buoni. E il gioco che sta cercando di fare il popolo di Berlusconi, dimenticando che lui fa le battute sui Gay,tuona contro il programma di santoro sul Gay Pride e fa moralismo per quanto riguarda l’eutnasìa.

  14. guamra il 10 feb 2011 alle 9:04
  15. cos intendete per moderazione?

  16. guamra il 10 feb 2011 alle 9:05
  17. Mi dispiace farvelo sapere ma fate pena !!!!!

    Se una persona fa qualche cosa di “immorale” allora lo si attacca, ma quando sono i potenti allora lì difendete….

    La santità del corpo e della mente è importante e non si cura con i lecca culli.

    Basta contradivi e poi dire tutti la stessa cosa….

  18. Claudio il 10 feb 2011 alle 9:17
  19. vi volevo ringraziare: grazie per come fate televisione, di cosa ci parlate, i toni che usate e tutti gli invitati che possiamo vedere!!
    Con Augias..rendete rai3 anche la mattina..DIVINA..
    e un grazie speciale a Vianello: è entrato nelle nostre giornate con mi manda rai3 con un garbo e una professionalità mai viste da anni!!
    con profonda stima,
    simona 32 anni (occupata precariamente nel mondo della cultura)

  20. simored il 10 feb 2011 alle 9:32
  21. ho sentito la vs.discusione su chi è puritano e chi no. io voglio confermarvi che sono puritana.
    io sono daccordo con la manifestazione.
    ho una figlia di 30 anni. se fosse vero che è meglio prostituirsi che studiare , devo spargermi cenere sulla testa. ho fatto studiare mia figlia, anche se adesso lavora all’estero e non perchè non ha trovato lavoro in italia.
    c.s. eva g.

  22. eva goldasova il 10 feb 2011 alle 9:35
  23. I berlusconisti sono molto potenti ed aggressivi.
    Se continuate ad invitari questi mollicci esponenti del Pd, verranno mangiati vivi dagli arroganti berlusconisti.
    Nel centro-sinistra ci sono esponenti che hanno uno spessore ben superiore alla maggior parte dei politici Pd.
    Invitateli!!!

  24. gianni il 10 feb 2011 alle 10:46
  25. Sottile ha “ragione” quando dice, che le intercettazioni sono troppe e mal gestite (come sbottò D’Alema: “suk arabo”… è più comodo un lavoro in pantofole che uno da consumare le suole e succede anche per i giornalisti); che, “l’obbligatorietà dell’azione penale” sia discutibile (dal momento che vi è un notevole arretrato si ha la effettiva possibilità di scegliere quale azione intraprendere; d’ufficio quasi mai?) ma attendo di vedere il Berlusconi “pinocchio” (e)scortato dai 2 carabinieri (solo nei film?)per essere portato in udienza/e fissata/e al cospetto del/dei giudice/i designato/i, come sovente lo si fa con i poveracci! E che ottemperi a quanto deciso dalla sentenza in favore del gruppo (Cir) De Benedetti, cioè che versi i 750 milioni… e lo dico con cognizione di causa: io, querelante, per non essermi presentato in udienza…. la pretore, che io avevo ripresa perché se la prendeva comoda, mi ha costretto ad andarci con il carabiniere, però con la mia auto( sono stato io ad accompagnarlo con la mia auto). Anchio nel 2001, come Berlo, ho avuto una sentenza ingiusta di 1° grado dopo 18 anni che però ho dovuto pagarne le spese, esose, a richiesta della controparte ma avallata dal giudice unico/Goa/Got (?) la cui esecuzione forzata è firmata da un pm, nel mio caso lo stesso che io avevo prima segnalato al suo capo ufficio….appunto, quasi sempre nominati dalla politica. Potevo fare l’appello, e come Berlo chiedere la sospensiva che non viene mai concessa? Se gli “on.” avvocati ce la faranno a spuntarla allora sarò io a dire di peggio verso i giudici pavidi e/o vigliacchi… che se la prendono con i poveracci da (non) “gratuito patrocinio”! Caro Sottile, con legge di Murphy per la Sx, si direbbe: “Ogni uomo ha il suo prezzo e alcuni anche lo sconto”…..”E’ difficile credere ancora negl’ideali, ma per un compenso adeguato si può fare”. Mac938

  26. Mac938 il 10 feb 2011 alle 11:32
  27. Bella trasmissione con confronto abbastanza razionale dato le parti e (le irrazionalità) in gioco.
    Ma, per non essere simile ad altre strasmissioni, ci vorrebbe una maggiore equidistanza da parte del conduttore.
    Interviene sempre in soccorso di una delle due parti, che forse sarebbe in grado di difendersi da sola.
    Continuerò a vederla.

  28. homofaber il 10 feb 2011 alle 12:17
  29. Cortigiani alla corte del “Re nudo” ,quando parlate di persecuzione Giudiziaria, diteci quali sono i reati che si sarebbero inventati le procure. e se non siete in grado di farlo, Tacete
    Lo stregone di Suviana
    Crucianmi Chi?………

  30. lo stregone di Suviana il 10 feb 2011 alle 13:08
  31. Se le motivazioni per la piazza, sono quelle emerse ieri sera ad “Annozero”,e non solo, Povere voi, care donne.
    ma perchè volete fare la parte debole di questa società. se poi non lo siete?
    La piazza: mettiamocelo in testa, a sinistra non paga più.
    lo stregone di suviana

  32. lo stregone di Suviana il 11 feb 2011 alle 6:23
  33. Quello che stò per dire, lo dice uno che, la piazza l’ha conosciuta, e conosciuta molto bene, avendo vissuto io( come operaio tessile ) tra l’altro, l’autunno caldo degli anni 70, dove gli scioperi di 24-48 0re erano all’ordine del giorno, quando bastava uno sciopero generale, di 4 ore, per far cadere un governo. E oggi? A chi fa paura, e cosa serve,la “piazza”? non fa paura, di certo al potere berlusconiano, Anzi, alcune volte la piazza, gli fa anche un favore,per esempio, quando succedono atti di violenza, che servono ,a spaventare, quella parte moderata, di società. Poi se ci mettiamo l’informazione Mimunzoliniana, la frittata è servita.
    lo stregone di Suviana

  34. lo stregone di Suviana il 11 feb 2011 alle 6:57

Scrivi un commento

Calendario

febbraio: 2011
L M M G V S D
« gen   mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28