Rai 3

14 febbraio Piazza idea

Agorà, Talk

Il weekend politico è stato ricco di eventi politici di rilievo: si è aperto con la manifestazione contro i moralisti indetta da Giuliano Ferrara e si è concluso con il successo della manifestazione delle donne che si oppongono al “modello Ruby”. Intanto a Milano è nato il partito di Gianfranco Fini. Ne parliamo con i giornalisti: Daria Colombo, Anselma Dell’Olio, Stefano Menichini, Filippo Rossi e Stefano Zurlo.

Tags: , , , , ,

13 Commenti su Piazza idea

  1. un piccolo commento sulla trasmissione in onda in questo momento una persona che irride a chi non la pensa come lei la considero oltre molto maleducata è villana

  2. Adriano Carminati il 14 feb 2011 alle 8:32
  3. Può un esponente politico, anche se Presidente, essere diverso da una parte della società civile, che spesso è anche peggio?
    Fare esempi è lungo. Cito solo l’ultima ( – 4 ) riferita a 4 bimbi ROM
    Ne è solo l’esaltazione di quella parte, la utilizza a suo uso e consumo,non la condivido ma è realtà.

  4. antonio65 il 14 feb 2011 alle 8:38
  5. Carissimo Andrea Vianello, per cortesia puoi dire ai tuoi ospiti e sopratutto a quella MALEDUCATA vestita di rosa, di non sovrapporre le voci, e’ questione di EDUCAZIONE. GRAZIE E BUON LAVORO.
    P.S. comunque la donna vestita in rosa e’ MOLTO MALEDUCATA.-

  6. duilio il 14 feb 2011 alle 8:43
  7. E’ estremamente vergognoso che il conduttore stia permettendo a quella isterica di Anselma Dell’Olio di starnazzare in studio.E’ pure lei una serva di Berlusconi.

  8. Mari Vinci il 14 feb 2011 alle 8:47
  9. Ma cavolo,difendono bene Berlusconi le parlamentari del PdL,aspettano la collanina d’oro, in regalo ,dopo l’anello?Devono fare la parure?Che schifo…

  10. Maria il 14 feb 2011 alle 8:48
  11. se la legge fosse veramente uguale per tutti, allora ruby sarebbe dovuta rimanere in galera come tutte le persone che rubano, indipendentemente fosse la nipote di un capo distato.

  12. maura il 14 feb 2011 alle 8:49
  13. Basta con la maleducazione. Invitate delle persone che rispettano gli interlocutori ed i telespettatori. I provocatori di professione lasciateli ai loro giornali .Queste persone impregnate di cultura mussoliniana con il mito del duce supremo ed insostituibile fanno della prevaricazione il loro modo di essere. Per favore lasciateli a casa per il bene della trasmissione.

  14. Alessandro il 14 feb 2011 alle 8:57
  15. La signora Dell’Olio e marito non hanno capito, o fanno finta di non farlo, che non è moralismo, ma il comportamento di Berlusconi danneggia quei cittadini che vorrebbero arrivare nel mondo dello spettacolo o in politica e addirittura al governo per le loro capacità e i loro sforzi onesti e non per avere fatto favori al grande capo che in questo modo oltrettutto fa pagare alla comunità dei cittadini(così come si è sentito in qualche intercettazione). E’ questo il punto cruciale; penso che se le feste del presidente non avessero conseguenze gravi sulla vita pubblica nessuno avrebbe niente da ridire.

  16. Giazzi Giuliano il 14 feb 2011 alle 9:01
  17. Agorà, un programma serio, equilibrato, tempestivo e sempre sulla notizia.

    Ma nonostante la serietà che riconosco a conduttore e collaboratori, a volte si scade di brutto sulla scelta degli ospiti.

    E’ sacrosanto garantire il contraddittorio, ma perché invitare persone che non sanno stare alle condizioni di una discussione pacata, serena ed educata?

    Forse anche voi cercate la rissa perché fa audience?

    Altrimenti non si spiega la presenza di personaggi come sgarbi o la ‘starnazzante’ di oggi.

    Rivedetevi la puntata di oggi e le decine di interruzioni, condite di risatine e sbotti, proprio di chi ha esordito dicendo di non interromperla, che poi lei lasciava parlare.

    Ho cambiato canale la volta di sgarbi e ho cambiato canale oggi…

    Mi spiace, non sono molte le trasmissioni guardabili sulla nostra TV.

    Marco

  18. Marco il 14 feb 2011 alle 9:04
  19. La signora Dell’Olio e marito non hanno capito, o fanno finta di non farlo, che non è moralismo, ma il comportamento di Berlusconi danneggia quelle donne che vorrebbero arrivare nel mondo dello spettacolo o in politica e addirittura al governo per le loro capacità e i loro sforzi onesti e non per avere fatto favori al grande capo che in questo modo oltrettutto fa pagare alla comunità dei cittadini(così come si è sentito in qualche intercettazione). E’ questo il punto cruciale; penso che se le feste del presidente non avessero conseguenze gravi sulla vita pubblica nessuno avrebbe niente da ridire.

  20. Giazzi Giuliano il 14 feb 2011 alle 9:31
  21. la “signora” dell’olio dice: “se uno la dignità non ce l’ha, non gliela puoi dare”. sono d’accordo e di conseguenza, secondo me, lei e quelli come lei ne sono certamente sprovvisti!

  22. carone il 14 feb 2011 alle 11:59
  23. certo che al mattino sentire il sig. rossi che sbraita.

  24. franco marchisio il 14 feb 2011 alle 12:50
  25. FORTUNA PER IL RESTO DEGLI ITALIANI, FORSE IL 60/70% CHE NON LA PENSA COME VOI, CHE NON AVUTO I VANTAGGI CHE AVETE VOI (POSTI-non lavori- INCARICHI SUPERPAGATI- mi piacerebbe conoscere i vostri compensi, chissà, 10-20 volte quello dei cittadini normali che tentate di rappresentare?- E I TANTI VANTAGGI DELLE VOSTRE LOBBIE STRAFOTTENTI) UNO COME SILVIO BERLUSCONI ESISTE E CE LO TENIAMO STRETTO!!!

  26. Roberto il 14 feb 2011 alle 16:43

Scrivi un commento

Calendario

febbraio: 2011
L M M G V S D
« gen   mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28