Rai 3

11 marzo Mani punite?

Agorà, Talk

Il Governo vara il provvedimento sulla giustizia e mette la prima pietra per la riforma, l’Anm non ci sta perché la reputa una riforma punitiva e anche l’opposizione critica duramente l’iniziativa dell’Esecutivo. Intanto la crisi economica incombe, non c’è nessun segnale di crescita per il Paese e Confidustria lancia l’allarme petrolio. Ospiti di questa puntata: Antonio Leone (Pdl) vice presidente della Camera, Andrea Orlando deputato Pd, Pancho Pardi senatore Idv, Francesco Pionati deputato Adc, Marco Damilano de “L’Espresso”, Carlo Panella de “L’Occidentale”.
Nella seconda parte del programma si parla di Costituzione. La Carta Costituzionale è sotto attacco e ha bisogno di essere difesa? Può essere modificata perché considerata datata e inadeguata alle necessità di oggi, oppure è intoccabile? Con un’intervista esclusiva al Presidente Emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, ne discutono in studio con Andrea Vianello, Giuseppe Civati (Pd), consigliere della Regione Lombardia, Francesco Speroni, europarlamentare Lega Nord, Federico Orlando condirettore di Europa e presidente dell’associazione “Articolo 21”, il giornalista e scrittore Davide Giacalone.

Tags: , ,

11 Commenti su Mani punite?

  1. Finalmente una legge che sta dalla parte di chi delinque. L’Italia ne ha bisogno perché è una categoria che sta aumentando. Tanti politici l’aspettano da tempo questa Bilancia di B. Possiamo ora vederli lieti e soddisfatti. Ansiosi di svolgere meglio il loro lavoro,sotto un Manto della Giustizia fatto apposta per loro.

  2. Nicolag il 11 mar 2011 alle 9:00
  3. mentre seguo la trasmissione ,resto basito ,pensando ai rumori emessi nei vari interventi(rumori e non parole),spesso sovrapposti(quando impareranno il rispetto del prossimo,parlando uno per volta,dubito che abbiano ricevuto una educazione in tal senso)mi domando quando la nostra classe politica tutta,inizierà a guadagnarsi il rispetto dei cittadini.

  4. salvatore puggioni il 11 mar 2011 alle 9:01
  5. Modellare la Costituzione a proprio uso e consumo sarebbe il più bel capolavoro di questo Governo. Il Presidente della Repubblica sembra abbastanza provato a seguito della presentazione della RIFORMA EPOCALE fattagli dal Ministro della Giustizia (vignetta Giannelli di ieri). Non credo reggerà se gli viene presentata direttamente dal Capo del Governo una RIFORMA EPOCALE AD HOC della Costituzione. E l’Opposizione, stordita, ridacchia e aspetta : che altro ??

  6. Nicolag il 11 mar 2011 alle 9:18
  7. io guardo il programma tutti i giorni dalla danimarca dove vivo da nove anni io vorrei tanto intervenire in diretta per poter dire il mio parere su quello ché succede in italia e poter raccontare e paragonare con il sistema danese..a me piace molto come voi in redazione raccontate e prendete in considerazione tutti i problemi che ci sono in italia e ce ne sono tantissimi

    Francesca Mari Nielsen

  8. francesca mari nielsen il 11 mar 2011 alle 9:23
  9. meno male che c e qualcuno che fa bene il proprio lavoro

  10. francesca mari nielsen il 11 mar 2011 alle 9:24
  11. la riforma storica della giustizia che in qualche modo imbavaglia la magistratura e comunque ne affievolisce l’essere uno dei poteri
    dello stato stranamente coincide con il tema della trattativa stato
    mafia e con una importante indagine in corso

  12. renato il 11 mar 2011 alle 9:34
  13. Noto nelle trasmissioni di rai3,un palese preconcetto verso Il governo attuale.
    Visto che secondo il Vostro pensiero non è un buon governo mi chiedo:Come mai nella precedente legislatura,il centrosinistra,non ha effettuato quello che ora contesta al centrodestra?
    La propaganda sò di certo che viene positiva quando si è vicino alle elezioni.
    Faccio i mie complimenti a MATTEO RENZI ,persona con la testa sulle spalle, nutro la speranza di vederlo alla guida del centro sinistra. Eliminando dalla scena politica il vecchiume politico del centrosinistra.
    Abbiamo veramente bisogno di persone giovani che pensano alla politica e non al gossip pseudo politico.

  14. claudio1951 il 11 mar 2011 alle 10:11
  15. Oggi, in diretta, ho sentito proferire dalla bocca dell'”Onorevole” Pionati parole che – in un Paese libero ed attento – farebbero scoppiare seduta stante una rivolta civile. Alla domanda di una giovane, che chiedeva al suddetto come facesse a preoccuparsi del “problema Giustizia” senza sentire la responsabilità di un’Italia che crolla a pezzi, in cui le disuguaglianze aumentano e la difficoltà di arrivare a fine mese coinvolge un numero impressionante di persone, il caro politico ha risposto – con un sarcasmo da far vomitare:”io sento la responsabilità di tutto, pure dei bambini africani che muoiono di fame”. A mio avviso quest’affermazione è assolutamente offensiva, nei confronti del popolo italiano e dell’umanità tutta, ma nel programma Agorà può essere tranquillamente detta nel silienzio e nell’indifferenza generale. Complimenti a Pionati, complimenti al conduttore Vianello, complimenti a tutti gli ospiti di oggi. Complimenti al popolo italiano, che riesce ancora a sopportare tutto ciò.

  16. Giuseppe Campisi il 11 mar 2011 alle 10:23
  17. Matteo Renzi è stato preso a benvolere dal Presidente del Consiglio. Credo che per ora gli può essere più utile stando nel PD, perchè picconandolo in continuazione lo può rendere più vulnerabile. Se riuscirà a fare un buon lavoro verrà sicuramente richiamato ad Arcore e sul vassoio troverà la bella sorpresa di una meritata proposta di collaborazione ministeriale. Renzi che è intelligente e svelto ha capito tutto e sta al gioco. Ma che aspetta la Direzione del PD a censurarlo seriamente o a mandarlo via dopo un esemplare processo interno. Franceschini, la Serracchiani, che pur antagonisti di Bersani alle primarie si comportano correttamente collaborando con il bravo,onesto,serio,volenteroso ed ora abbastanza grintoso Segretario potrebbero ben sostenere l’accusa. La Serracchiani sostenne decisamente questa tesi quando col suo primo grandioso discorso all’Assemblea dei Circoli divenne nota in tutta Italia. Il PD deve avere una voce sola : quella del Segretario, che pur consultando ed ascoltando con la necessaria frequenza tutti i componenti la Direzione, conclude indicando ed invitando a seguire la sua scelta. Questo dovrebbe fare un partito credibile e purtroppo così ancora non è con il PD. I segretari vengono votati,ma se dicono qualcosa non condivisa, vengono immediatamente criticati pubblicamente. Bella figura di Partito. Come si fa a seguirlo? Ecco perché Renzi è diventato per il padrone del PDL simpatico fra i simpatici.

  18. Nicolag il 11 mar 2011 alle 21:10
  19. SCUSATE MA QUESTA DI GIROLAMO HA UN CONTRATTO CON LE RETI RAI QUESTI SONO I NOSTRI SOLDI DEL CANONE

  20. pasquale il 18 mar 2011 alle 8:47
  21. La Di Girolamo, così come tutti gli altri parlamentari, i giornalisti e gli esperti invitati, non ha alcun contratto e non percepisce alcun compenso per la sua partecipazione alla trasmissione.

  22. Agorà il 18 mar 2011 alle 8:50

Scrivi un commento

Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
« feb   apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031