Rai 3

29 marzo Non c’è posto per te

Agorà, Talk

L’isola di Lampedusa al collasso, migliaia di profughi senza un alloggio e gli sbarchi che non cessano. Berlusconi convoca un Consiglio dei ministri straordinario per l’emergenza immigrazione e il ministro dell’Interno Roberto Maroni chiede il rimpatrio forzato se la Tunisia non interviene. Il Governo italiano colto di sorpresa? Tra Italia ed Europa qualcuno si farà carico del fardello umanitario? Ospiti della puntata: Margherita Boniver deputata del Pdl, Angela Maraventano, senatrice Lega nord, Ignazio Marino, senatore del Pd, Raffaele Lombardo, presidente Regione siciliana, i giornalisti Giancarlo Loquenzi, e Jean René Bilongo.

Nella seconda parte del programma si parlerà di nucleare. In Giappone la situazione nella centrale di Fukushima continua a precipitare ed è in discussione anche la credibilità delle istituzioni giapponesi. Nucleare uguale disastro? Ne discuteranno con Andrea Vianello, Simona Vicari, senatrice Pdl, Paolo Cento di Sinistra e Libertà, Alessandro Cecchi Paone, Valerio Rossi Albertini, ricercatore del Cnr, Alex Sorokin, ingegnere nucleare.
La puntata

Tags: , , , , , , , , ,

6 Commenti su Non c’è posto per te

  1. NOTIZIA DELL’ULTIMA ORA

    Immigrazione: coniugi aggrediti e derubati a Lampedusa
    Un gruppo di extracomunitari ha fatto irruzione nella loro casa
    28 marzo, 12:51

    (ANSA) – LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 28 MAR – Una coppia di coniugi e’ stata aggredita e derubata nella propria abitazione, a Lampedusa, da un gruppo di immigrati che ha fatto irruzione nell’appartamento ieri sera. Luigi Salina, 58 anni, e’ stato colpito con un pugno alla zigomo da uno dei cinque o sei extracomunitari che stavano rubando diversi oggetti in casa, da dove sono stati asportati preziosi e orologi. La coppia abita, con il figlio Mirko, a Villa Ambra, una casa vacanza in contrada Croce, dove sono alloggiati anche operatori della Croce Rossa, in servizio a Lampedusa per l’emergenza immigrazione. (ANSA).

  2. stefano picone il 29 mar 2011 alle 7:53
  3. Onorevole Maraventano, non può permettersi di chiedere all’opposizione di mettere in atto una eventuale soluzione, Voi siete al governo, Voi dovete trovare le soluzioni ed attuarle, invece Vi siete limitati a denunciare il problema e a non fare assolutamente niente per prepararVi a ciò che Voi stessi denunciavate.
    Ma la Caritas quotidiana di nome Berlusconi funziona solo con le olgettine e i colibrì? Dovrebbe fare qualche dichiarazione delle sue come in Albania, dicendo che se fossero tutte tunisinE non ci sarebbe problema…
    Parlando di nucleare… vedo che avete in studio il top dei disinformatori “scientifici” (nel senso che l’unica cosa che sa fare scientificamente è disinformare), so che sarò estremamente disgustato dalle eresie di Cecchi Paone… ciò che è stato dimostrato al di fuori di ogni dubbio è che gli scienziati non sono in grado di prevedere ciò che è imponderabile e nemmeno di considerare ciò che sia da ponderare o meno. A sentire gli scienziati il problema in Giappone è stato causato da un terremoto che secondo gli scienziati non avrebbe dovuto/potuto essere così forte e da uno tsunami che pur appartenendo alla loro cultura era stato anch’esso evidentemente sottovalutato. Ora la domanda è semplice: quante altre cose non ponderate e/o sottovalutate possono accadere ad una centrale nucleare? Se per esempio un gruppo di terroristi pazzi schiantasse un aereo di linea contro una centrale nucleare cosa accadrebbe? E cosa accadrebbe se fossero usate come bersaglio in un’ipotetica guerra da un pazzo?
    Perchè se sistono i terroristi, esistono le guerre ed esiste la pazzia dovrebbero essere elementi da ponderare.

  4. Gianni il 29 mar 2011 alle 8:27
  5. sapete che esistono gia’ anche in italia case autosufficenti dal punto di vista energetico ,controllate in internet ne trovate diverse fotovoltaico/geotermico/isolamento termico/recupero acqua piovana tutto questo e’ applicabile anche alle aziende . riflettete

  6. roby il 29 mar 2011 alle 8:55
  7. Immigrazione selvaggia: il Governo,fra Lega e PDL è sempre indeciso e aspetta l’emergenza per intervenire,con spreco di soldi pubblici, di cui qualcosa rimane sempre a chi lo gestisce. Non si governa ma si gestiscono proficuamente (per sé) le risorse nazionali. Non c’è alcuna valida strategia e ci si permette di criticare la Francia che ha sempre qualcosa in più da insegnarci. L’Italia è in mano a degli AFFARISTI, che si preoccupano solo di come utilizzare al massimo le possibilità che derivano dalla posizione acquisita. Ecco perché i famosi Responsabili stanno quasi acquisendo dignità: Vengono infatti invitati e attentamente ascoltati nei Talk Show. Hanno anche loro qualcosa da insegnare dietro un costruito paravento di interesse pubblico. Gli italiani sono alla fin fine BRAVA GENTE !. Queste cose le capiscono perché in piccolo le fanno anche loro. L’Istituzione Chiesa tace per non perdere vantaggi e potere. Il povero Gesù Cristo continua ad essere tradito sulla scorta dell’apostolo Giuda e ben interpretando la Filosofia del Grande Inquisitore esplicitata da Dostoevskij nel suo romanzo “I fratelli Karamazov “ . Il più ricco,che continua ad arricchirsi sempre di più in questa nostra Italia disastrata,è il Presidente del Consiglio. Interessante per tutti gli italiani sarebbe ricostruire con metodi fiscali la storia di tanta ricchezza. Forza Stella & Rizzo: è una grande impresa,che può rimanere nella storia e rendere un po’ più attente le nuove generazioni.

  8. Nicolag il 29 mar 2011 alle 9:20
  9. Il Governo ha saggiamente pensato ad una MORATORIA per sviluppare l’AFFARE del Nucleare e ha imposto agli Affaristi recalcitranti di avere pazienza per un anno in attesa che la nuvola nera passi e non se ne parli più tanto. L’Opposizione sembra (come al solito un po’ stupidamente) soddisfatta. Se Di Pietro non ci casca e continua a dare impulso responsabile al referendum di giugno aumenterà parecchio i suoi voti. E ciò specie se intelligentemente chiederà,in concomitanza della campagna referendaria, che il Governo dirotti le GRANDI RISORSE FINANZIARIE previste per il Nucleare a sostegno della RICERCA e dello sviluppo regolamentato delle energie alternative pulite e libere dal dominio umano che sono il SOLE e il VENTO. Le risorse verrebbero utilizzate in maniera DIFFUSA : alcuni riusciranno sicuramente ad approfittarne, come al solito, ma la platea sarà almeno più vasta; l’obiettivo non può che essere condivisibile, innovativo, volto al FUTURO. Anche la stessa FIAT potrebbe, con incentivi mirati, avviare la produzione, almeno, di mezzi pubblici mossi da energia solare, che darebbero respiro ai nostri intasati e sempre più inquinati centri urbani, specie quelli a vocazione turistica e rimarrebbe un po’ ITALIANA. Che Marchionne sfidi il Governo su questo e si riscatti!

  10. Nicolag il 29 mar 2011 alle 9:45
  11. @ Nicolag:
    Leggo sempre i tuoi commenti e in linea di massima trovo ciò che pensi condivisibile, spero che non pensi davvero che la Francia e la sua grandeur abbia qualcosa da insegnarci, tutto il mondo è paese e anche la Francia è in mano agli affaristi, saprai senz’altro che la Francia sarebbe il fornitore delle nostre centrali nucleari, forse non sai che aveva dei contratti per lo sviluppo del nucleare civile anche con Gheddafi, io non vorrei che proprio l’incidente in Giappone e la conseguente esitazione nel rispetto degli accordi stipulati sia la spiegazione ad un certo comportamento della Francia (non alla guerra in sè che penso abbia origini diverse), anche la presa di posizione nei confronti dei profughi che a loro dire ci dovremmo tenere in Italia contro la volontà dei profughi stessi (che vorrebbero andare in Francia) non mi risulta ben chiara, ma senz’altro non c’entra nulla con “libertè, egalitè, fraternitè” per cui la loro finta rivoluzione ha fatto scuola nel mondo a favore delle finte rivoluzioni a venire… mica intendevi questo con “ha sempre qualcosa in più da insegnarci”?! :)

  12. Gianni il 30 mar 2011 alle 8:43

Scrivi un commento

Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
« feb   apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031