Rai 3

31 marzo Le risse, le promesse

Agorà, Talk

Ieri clamorosa bagarre in aula a Montecitorio per il voto sul processo breve. Il ministro degli esteri Franco Frattini continua ad accusare l’Ue di inerzia di fronte al problema immigrazione e l’UE replica risentita di avere dato 80 milioni di Euro all’Italia negli ultimi due anni per gestire il fenomeno. Berlusconi a Lampedusa è preoccupato per la situazione sull’isola e vuole aiutare quelli che considera dei “poveri cristi”, per Bossi c’è solo il rimpatrio. Intanto, l’emergenza diventa cronica e, mentre le Regioni dicono sì all’accoglienza, gli sbarchi proseguono e i viveri sono insufficienti. Ospiti di questa puntata: Adriana Poli Bortone, senatrice di Coesione nazionale, Roberta Pinotti, senatrice Pd, Sergio Divina, senatore Lega nord, Achille Serra, senatore Udc, Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, Vasco Errani, presidente Regione Emilia-Romagna.

Nella seconda parte del programma si parlerà dei tempi della giustizia. Dal delitto dell’Olgiata a quello di via Poma, la giustizia come un giallo senza fine? Ne discuteranno con Andrea Vianello, Luciano Garofalo, docente di Tecniche delle investigazioni scientifiche all’Università del Salento, Franca Leosini, conduttrice televisiva, Carlo Bonini de La Repubblica, Stefano Zurlo de Il Giornale.

Tags: , , , ,

3 Commenti su Le risse, le promesse

  1. Vogliamo essere obiettivi? Non possiamo accogliere tutti i migranti e poi… perché tutti in europa si fanno rispettare e fanno i propri interessi e solo noi non riusciamo a farci rispettare? Perché tutti in europa si permettono di dire cosa dovrebbe o non dovrebbe fare l’italia mentre alla francia nessuno si permette di dire nulla?

  2. Fabio il 31 mar 2011 alle 7:50
  3. Il nocciolo della questione sta semplicemente nel fatto che il nostro presidente del consiglio e i suoi alleati leghisti non considerano il sud(isole comprese) non territori italiani perchè altrimenti non avrebbe detto portiamo gli immigrati in Italia.

  4. velia zannini il 31 mar 2011 alle 8:15
  5. Inaccettabile la posizione del leghista in studio…l’Europa dovrebbe solo vergognarsi!Concordo con Errani sulla necessità di un ascolto maggiore dei territori attraverso le Istituzioni da parte del governo. Vogliamo poi parlare dei tempi delle identificazioni???

  6. Dafne il 31 mar 2011 alle 8:20

Scrivi un commento

Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
« feb   apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031