Rai 3

8 aprile Ostruzione pubblica

Agorà, Talk

Mentre l’Italia è alle prese con problemi che non trovano soluzioni, dall’emergenza immigrati alla mancanza di lavoro, dall’immobilismo economico al degrado, il Parlamento e la politica capaci di pensare solo al proprio “orticello”? Ospiti della puntata: Giorgio Stracquadanio, deputato del Pdl, Roberto Giachetti, deputato del Pd, Manuela Palermi esponente di Fds, Alessandro Amadori esperto di comunicazione, il sondaggista Luigi Crespi e il giornalista Lanfranco Pace.

Nella seconda parte del programma parliamo dei tagli applicati dalla riforma Gelmini alle ore di sostegno nella scuola per i ragazzi disabili. Quali danni? Ne discutono con Andrea Vianello, Paola Frassinetti (Pdl), vice presidente della commissione cultura e istruzione alla Camera, Ileana Argentin (Pd) membro della Commissione Affari sociali della Camera, lo psicologo Roberto Noccioli, Lilia Manganaro coordinatrice per la scuola dell’Associazione genitori ragazzi disabili e il giornalista di Libero, Francesco Borgonovo.
La puntata

Tags: , , , , , ,

7 Commenti su Ostruzione pubblica

  1. MA ANCORA STRAQUADANIO? CI E’ BASTATO LO SHOW (ANCHE DIVERTENTE, IN FONDO)DI IERI SERA, MA DUBITO CHE AD AGORA’, SARA’ ZITTITO E COSI’ POTRA’ RACCONTARE TRANQUILLAMENTE LE SUE BUGIE, SENZA ESSERE CONTRADDETTO.

  2. Monica 67 il 08 apr 2011 alle 7:17
  3. Buongiorno,
    si può chiedere a Straquandanio se nel caso di attribuzione del processo ruby al tribunale dei ministri, lui voterà “si” all’autorizzazione a procedere?

    Inoltre si può avere un chiarimento da un costituzionalista se il fatto di chiedere l’autorizzazione a procedere sia un baco della nostra costituzione
    o ci sono altre strade?

    Perchè stando la situazione così sembra che ci sia un eviedente vantaggio all’assegnazione dei processi al tribunale dei ministri per un qualunque esponente
    di una maggioranza di governo, sapendo di poter contare sulla negazione all’autorizzazione a procedere.

    grazie

  4. Michele il 08 apr 2011 alle 8:05
  5. ma chi e’ questo amadori ma la cosa grave che il deputato del pd non dice niente. perche’ secondo me la sinistra ancora si libera del consociativismo con la dc, e pari pari sottobanco viene riproposto oracon il pdl . tanto e’ vero che il deputato giacchetti avrebbe dovuto dire che non e’ vero quello che dice amadori

  6. fabrizio il 08 apr 2011 alle 8:12
  7. Cari Deputati della Sinistra,cari Conduttori televisivi della Sinistra,cari Giornalisti della Sinistra,cari Elettori della Sinistra, il Governo e la Maggiornaza,che lo vogliate o no,stà portando FINALMENTE a termina una riforma che tutto il Popolo della Libertà aspetta da anni, e che è arrivata fin troppo tardi per l’elettorato moderato e di destra!La Sinistra irresponsabilmente stà avvelenando il clima politico e sociale per arrivare alla guerra civile,dimostrando ancora una volta che il mito della Rivoluzione Comunista scorre ancora nei loro animi e nelle loro vene;ma noi,SAPPIATELO,saremo pronti a combattere fino all’ultimo respiro contro tutte le violenze ed i tentativi di ditruggere la Democrazia della nostra Repubblica.

  8. Piero Pastecchia il 08 apr 2011 alle 8:13
  9. vorrei gentilmente ricordare ai signori del PDl e che siedono in parlamento che lo stipendio lo prendono da tutti gli italiani, e non solo dai lori sostenitori, ed inoltre vorrei ricordare loro che la parola politica deriva dal greco polis, e che significa servitori del popolo e non il contrario.

  10. ornella corradini il 08 apr 2011 alle 8:15
  11. buongiorno,il tema dei bambini disabili e i loro sostegno,è un tema importante e ampio,ci tengo comunque a sottolineare che spesso in caso di assenze degli insegnanti,all’insegnante di sostegno oltre a seguire i bambini disabili,spetta anche l’incarico di occuparsi anche degli altri bambini,della sua classe di appartenenza,o di altre classi.Questo ovviamente complica le cose,per cui sarebbe bene che qualche politico,invece di pensare a riforme a tavolino,si confrontasse con chi lavora nella scuola e vive un disagio ogni giorno!grazie e buon lavoror

  12. rosanna il 08 apr 2011 alle 9:31
  13. Caro dr. Andrea Vianello, nel complimentarmi per la scelta di dedicare uno spazio così ampio nella sua trasmissione al tema disabilità e scuola vorrei ” rubarle” 3 minuti della sua attenzione.
    Proverò a schematizzare per essere più efficace:
    -è vero che gli insegnanti di sostegno sono inadeguati ai bisogni? ( lei lo ha chiesto più volte ai suoi ospiti bipartisan cercando da loro una risposta)
    – sì, ma questa responsabilità è da attribuire in primis al piano di riorganizzazione della scuola messo a punto dal gruppo di lavoro formato da Padoa-Schioppa, Fioroni e Turco nel governo Prodi
    La perversa logica del rapporto 1 insegnante su 2 alunni che più volte la Gemini ha ricordato avere “ereditato” ( come la Argentin ha confermato) dal suo predecessore è stata sconfessata dalla sentenza n.80 del febbraio 2010 dalla Corte Costituzionale che ha parlato di ” effettive esigenze dell’alunno disabile”.
    Questo sarebbe stato l’uovo di Colombo nella sua trasmissione, parlare di effettive esigenze, di bisogni reali e non di numeri che attestano la totale inadeguatezza dell’organico degli insegnanti di sostegno.
    Schematicamente ci sono in Italia oltre 135.000 alunni disabili con diagnosi di gravità ( per questi occorrono 135.000 insegnanti! ) e oltre 50.000 disabili “lievi” per i quali, Lei converrà, il ricorso al sostegno è parimenti indispensabile.
    Sarebbe bastato affermare questo in trasmissione ma , evidentemente, la amica Argentin non ha ritenuto opportuno ricordare il patto scellerato sulla pelle dei bambini disabili del governo precedente ed il sottosegretario in studio ha avuto gioco facile…
    Superfluo dirle che la spesa in formazione professionale è ridicola ( equivalente ad un cappuccino al giorno per insegnante di sostegno) in totale continuità negli ultimi 15 anni e che l’accesso all’ insegnamento è stato ” liberalizzato” dalla Gelmini a tutti gli insegnanti in esubero ( cioè senza alcuna competenza!).
    Sono molto dispiaciuto che nessuno abbia detto queste banali e terribili verità che avrebbero reso la sua trasmissione in studio molto più rispondente allo stile di televisione che lei , con grande onestà intellettuale, persegue da sempre.
    Toni Nocchetti medico , padre di due figlie “normali” e presidente della associazione tutti a scuola
    tel.3358724337

  14. antonio nocchetti il 08 apr 2011 alle 12:44

Scrivi un commento

Calendario

aprile: 2011
L M M G V S D
« mar   mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930