Rai 3

3 maggio La caduta

Agorà, Talk

A 10 anni dalla strage dell’1 settembre Osama Bin Laden, il terrorista più ricercato al mondo, è stato catturato e ucciso. Il dopo Bin Laden quali ricadute avrà sulla politica americana, internazionale e in quella italiana? E quali le conseguenze per la lotta al terrorismo? Ospiti della puntata: Margherita Boniver, deputato del Pdl, Rosa Calipari, deputato del Pd, Fabio Evangelisti, deputato Idv, i giornalisti Andrea Purgatori e Gian Micalessin.

Nella seconda parte del programma si parla dei referendum del 12 giugno. Dopo i provvedimenti presi dal Governo c’è davvero il tentativo di boicottarli oppure agli italiani la consultazione referendaria non interessa? Ne discuteranno con Andrea Vianello, Lucio Malan, senatore Pdl, Felice Belisario, senatore Idv, Gaetano Azzariti, costituzionalista e il giornalista Oscar Giannino.

Tags: , , ,

3 Commenti su La caduta

  1. Intervento italiano in Libia: Bossi detta la linea alla Lega,pensando solo ad arricchire il suo orticello e non a far cadere il Governo. Anche l’IDV lo capisce,però alla stregua di Bossi il caro Di Pietro,naturalmente in buona fede ma un po’ da balordo,vuol fare politica estera ideologica,perdendo totalmente l’orientamento e la visione dell’obiettivo principale. E poi si vuole essere l’alternativa di Governo. Peccato che Bersani,persona dabbene e competente in campo economico non riesce a capire come fare per tenere insieme i vari piccoli Leader di una ipotetica coalizione di sinistra. Anche il PD dall’opposizione vuole fare attivamente politica estera e non eventualmente limitarsi a condividere gli indirizzi europei,specie se condivisi dagli USA,limitandosi ad esprimere seri dubbi su un’azione altalenante e un po’ comica del Governo, su una visione corta della Lega e su un PDL che non riesce ad avere una seria linea di partito.

  2. Nicolag il 03 mag 2011 alle 8:35
  3. devo dire che sono molto perlessa della morte del cosiddetto( re del male). credo invece ad una grande messa in scena da parte dei grandi poteri americani e non solo.

  4. rita il 03 mag 2011 alle 9:03
  5. La ferita degli americani è grande. La morte di chi l’ha provocata, comunque essa sia avvenuta, rappresenta un gran sollievo per chi quelle ferite le ha subite direttamente o indirettamente.

  6. Nicolag il 04 mag 2011 alle 7:52

Scrivi un commento

Calendario

maggio: 2011
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031