Rai 3

26 maggio Cervelli in fuga

Agorà, Talk

Berlusconi ieri a Porta a Porta è stato protagonista di un nuovo exploit, culminato nell’affermazione che “chi vota a sinistra è senza cervello”. Intanto continua a tenere banco la polemica sullo spostamento dei ministeri al Nord, tra Pdl e Lega sembra esserci una tregua, anche se Bossi non va alla grigliata per la Moratti. A soli tre giorni dal voto lo scontro elettorale è caldissimo. Ospiti: Giorgio Stracquadanio, deputato del Pdl, Barbara Pollastrini, deputata del Pd, Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord , Pancho Pardi, senatore Idv, i giornalisti Peter Gomez e Carlo Puca.

Nella seconda parte del programma parliamo dei giovani che nel nostro Paese sono sempre di meno: per il Censis “sono in via di estinzione”. L’Italia un paese per vecchi? Ne discutiamo con Vinicio Peluffo, deputato del Pd, Luca Barbareschi, deputato Gruppo misto, Irene Tinagli, economista, il giornalista Ruggero Guarini.

Tags: , , ,

7 Commenti su Cervelli in fuga

  1. Ieri a Porta a porta si è visto chiaramente il livello infimo raggiunto dal giornalismo italiano, altro che fronte mediatico avverso… Io avrei saputo fare delle domande più interessanti, il che è tutto dire sull’onestà intellettuale dei giornalisti invitati, padrone di casa compreso.
    I milanesi col cervello non dovrebbero allarmarsi se nella loro città succedono cose come la costruzione del quartiere Santa Giulia?
    Un intero quartiere costruito su rifiuti tossici e rumenta di ogni genere. Viavai di camion che di notte portavano via la terra buona per rivendersela e la sostituivano con gli scarti degli altri cantieri milanesi. Questo alla faccia dei controlli su appalti e legalità e con il tacito assenso della Lega che una volta ne avrebbe fatto uno scandalo, ora forse inizia ad apprezzare i benefici economici del tacere.
    I milanesi col cervello potrebbero anche iniziare a temere di trovarsi un bel giorno con una madunina fatta coi lego e l’originale in qualche salotto nobile.

  2. Gianni il 26 mag 2011 alle 7:25
  3. Berlusconi, persona sveglia e intelligente, ha perso smalto, sorriso e ascendente sulle folle. Gli è rimasto fedele un piccolo gruppo, la cui ipnosi subita non si è ancora dissipata e che è ancora convinta di trovarsi di fronte a un SUPERMAN, che saprà superare anche questa difficile china. L’Italiano pecorone ama i supermen. Peccato che non si sia guardato allo specchio ieri da Vespa prima di affrontare le telecamere. La moglie di Pisapia ha parlato di persona simpatica ed ha ragione . I suoi Show sono piacevoli da seguire. Ieri a vederlo così triste non ho resistito ed ho cambiato subito canale. Stracquadanio, anche lui molto sveglio e intelligente, pur avendo capito tutto, spera ancora, ma in che cosa?. Borghezio sembra il più lucido ed è preoccupato: Leader e squadra dominante della Lega si stanno scollando dalla Base per la loro testardaggine a voler ancora persistere nel seguire ciecamente il Pifferaio.

  4. Nicolag il 26 mag 2011 alle 8:13
  5. Borghezio si lamenta che la moschea di Torino era diventata luogo di spaccio di stupefacenti. Vorrei potergli chiedere cosa ne pensa dei fenomeni di pedofilia nelle cattolicissime sagrestie.

  6. Mattia Rovetta il 26 mag 2011 alle 8:15
  7. Agorà sta facendo la stessa fine degli altri talk show politici pieni di ospiti che si prevalicano gli uni sugli altri senza rispetto ed educazione delle normali regole della vita civile.

    Seglieteli meglio gli ospiti!

    No alla Santanchè
    No a Straguadagno
    No a Borghezio

    …quelli di Sinistra non sono migliori…ma almeno fanno parlare gli altri, ascoltando in maniera civile!

  8. Fabio il 26 mag 2011 alle 8:24
  9. Quella dei giovani senza lavoro è il grosso problema del momento, ma per risolverlo la classe dominante deve smettere di pensare solo ed esclusivamente a se stessa, cosa davvero difficile. Se non ci si affretta saranno dolori per tutti. Si faccia avanti con rapidità e decisione quella parte buona della Chiesa, di cui l’Italia e il Mondo hanno tanto bisogno. Benedetto XVI SI DECIDA AD INDIRE UN NUOVO CONCILIO; segua il consiglio del suo ex collega,teologo svizzero, Hans Kung . La Casta Vaticana va demolita: è troppo inquinata da quel vizio super-capitale che è il Potere, arricchito dai privilegi, dalla Superbia, dalla Lussuria, dalla voglia di Super-Immagine basata sull’assurdo e innaturale, ahimè solo formale perché ampiamente disatteso in tutti i sensi, voto di castità e celibato ecclesiastico.
    Questa è la premessa per poter poi proseguire con gli efficaci dettagli trattati nella trasmissione.
    Evidenziare che il vento africano e ora spagnolo comincia ad avvertirsi anche da noi è una gran verità.
    Chi è offuscato dal potere o dalla sua ombra crede ancora di poter risolvere tutto con le parole. E’ questa l’impressione che fa Giovanardi.

  10. Nicolag il 26 mag 2011 alle 9:00
  11. volevo far notare come Berlusconi, nella trasmissione “porta a porta” ha paragonato la Prescrizione ad una assoluzione….dicendo che la prescrizione si ha quando i giudici ritengono che le prove portate dall’accusa non siano in in grado di provare l’accusa stessa e che quindi si prescrive il processo………….
    mai sentita un’assurdità simile………evidentemente il premier ha una concezione molto personalistica su cosa sia il diritto!!!!!!!!!!

  12. GIUSEPPE il 26 mag 2011 alle 13:47
  13. Vorrei partecipare ad una puntata del talk-show per chiarire a quegli uomini politici che “berciano”le loro opinioni , che una delle regole fondamentali di un talk-show è in “no overlapping”, non parlare quando un altro ha avuto la parola. Modesto consiglio: non si potrebbero staccare tutti i microfoni quando un partecipante sta parlando? Tanto , non si perderebbe niente e si insegnerebbe un pò di educazione comunicativa a tutti quei tangheri. Anna Maria Mangione

  14. Annamaria mangione il 09 giu 2011 alle 8:29

Scrivi un commento

Calendario

maggio: 2011
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031