Rai 3

12 ottobre Le vie del cavaliere sono finite?

Agorà, Talk

Ore di fibrillazione politica: il Presidente della Camera Gianfranco Fini ieri è andato a colloquio da Napolitano. Berlusconi questa mattina alle 11 parlerà ad un’aula semideserta perché l’opposizione, compresa l’UDC, ha deciso di uscire al suo ingresso. Domani ci sarà il voto di fiducia e Scajola dichiara che non abbandonerà il suo leader. Berlusconi otterrà anche stavolta la fiducia per andare avanti? Ne parliamo con Maria Elisabetta Casellati, senatrice Pdl; Francesco Pionati, segretario Adc; Livia Turco, deputata Pd; Flavia Perina, deputata Fli, il direttore de L’Opinione delle Libertà Arturo Diaconale e Maria Teresa Meli del Corriere della Sera.
Nella seconda parte del programma per l’approfondimento parliamo di arretratezza e prospettive di sviluppo del Sud Italia. Può un ragazzo del sud sperare in una carriera rimanendo a casa? Si può ancora pensare di diventare imprenditori nel Mezzogiorno? Ne discutiamo con: Massimo Calearo, deputato del Gruppo misto, Vincenzo De Luca (Pd), sindaco di Salerno; Ilaria Lani sindacalista Cgil; Domenico De Masi, sociologo e il giornalista Lorenzo Del Boca.

Tags: , , , , ,

13 Commenti su Le vie del cavaliere sono finite?

  1. Possibile che nel Pdl non ci sia un’altra persona in grado di assumere la responsabilità di formare un Governo che abbia consensi più ampi in seno al Parlamento?

  2. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:32
  3. Possibile che i veri Responsabili del Pdl si confondano con i parassiti del Pdl? Si dia l’incarico a Pisanu o a Tremonti,purche ci sia la volontà di guardare a un arco più ampio delle forze parlamentari democratiche.

  4. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:34
  5. Auguriamoci che l’Opposizione,almeno in questo frangente,rimanga compatta e segua le indicazioni dei gruppi di centro sinistra più significativi.Si pensi un pò all’Italia e non a se stessi.La Gente è davvero stanca e disperata!Il Governo di Transizione è indispensabile.

  6. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:39
  7. Se questa operazione non va in porto,si dia avvio a una campagna referendaria significativa per l’abolizione dei privilegi più scandalosi ed altro ancora. Gli elettori sono pronti a far sentire la propria voce.FORZA DI PIETRO c’è ancora tanto da fare per riparare almeno in parte a questo disastro italiano.

  8. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:42
  9. nessuno dice la semplice verità:
    Berlusconi non si dimette perché in verità non può dimettersi….lo aspetterebbero processi, condanne,esilio volontario ad hammamet.

  10. nando scotti il 13 ott 2011 alle 6:43
  11. un saluto a tutti,mi fate capire come si puo dire di fare l’interesse del paese e poi disertare il discorso del presidente del consiglio su una crisi che tocca a tutti, io credo che un politico serio deve presentarsi e a limite contestare su quello che non e daccordo ma se non si presentano e poi il giorno dopo sono tutti li a votare la sfiducia fanno solo capire che il solo obbiettivo che hanno e far cadere il governo per andare al voto e cosi facendo i nostri debiti possono solo crescere,perchè se il governo cade l’unica cosa che succedera e avere un debito più alto e credo che i problemi in questo senso possono solo aumentare.

  12. antonio ravenna il 13 ott 2011 alle 6:49
  13. un saluto a tutti,mi fate capire come si puo dire di fare l’interesse del paese e poi disertare il discorso del presidente del consiglio su una crisi che tocca a tutti, io credo che un politico serio deve presentarsi e a limite contestare su quello che non e daccordo ma se non si presentano e poi il giorno dopo sono tutti li a votare la sfiducia fanno solo capire che il solo obbiettivo che hanno e far cadere il governo per andare al voto e cosi facendo i nostri debiti possono solo crescere,perchè se il governo cade l’unica cosa che succedera e avere un debito più alto e credo che i problemi in questo senso possono solo aumentare.

  14. antonio ravenna il 13 ott 2011 alle 6:51
  15. Come si fa a non capire che questo Presidente del Consiglio che ha illuso gli Italiani, che ha sempre detto che tutto va bene,anche in piena crisi,non ha più la fiducia degli elettori e va cambiato. Si dia finalmente avvio a un nuovo Pdl,che sia in grado di competere decentemente alle prossime consultazioni del 2013 e che acquisisca un po’ di credibilità e consensi in un arco parlamentare più ampio di quello ora limitato ai seguaci – incredibilmente preoccupati per la propria poltrona a breve termine – dei due Leader in DECLINO.

  16. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:54
  17. L’attuale Presidente del Consiglio non è più credibile.Ha troppi interessi personali da difendere.

  18. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 6:57
  19. Ma perchè le donne della politica sono così acide e puntano sempre ad uno scontro personale per avere l’ultima parola? Ciò non toglie che il contenuto degli itnerventi possi essere valido, è la forma che non va

  20. Annamaria il 13 ott 2011 alle 7:05
  21. Considerata l’anomala situazione in cui ci si trova con questo particolare Presidente pieno fino alla testa di conflitti di interesse,meno male che c’è un tale Presidente della Camera,

  22. Nicola Giuliani il 13 ott 2011 alle 7:13
  23. il popolo Italiano è in attesa che cada e che si faccia talmente male da non potersi candidare nè adesso nè in un’altra vita….!!!

  24. johnnysi il 13 ott 2011 alle 7:26
  25. tanto per confermare i dati della turco….

    <>

    dati ISTAT 2004-2005

  26. Luana Milani il 13 ott 2011 alle 7:36

Scrivi un commento

Calendario

ottobre: 2011
L M M G V S D
« set   nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31