Rai 3

14 ottobre Roma kaputt mundi

Agorà, Talk

Gli scontri durante la manifestazione degli indignati a Roma, mentre il resto del mondo manifestava pacificamente e il voto di fiducia di venerdì, che ancora una volta ha salvato il governo e le reazioni politiche del fine settimana ad Agorà con il sondaggista Luigi Crespi, Alessandro Sallusti, direttore del Giornale, Chiara Geloni, direttore di YouDem, e i giornalisti Giulietto Chiesa e Giampiero Mughini.

Tags: , , , ,

24 Commenti su Roma kaputt mundi

  1. Che bello, c`è anche Giulietto Chiesa. Il Giulietto delle grandi inchieste, che bei tempi, non ce ne sono più di Giuleitto Chiesa che andavano a scoverchiare tutte le pentole anche nei posti più impensabili pur di scoprire qualcosa di importante. Non vi sono più , infatti questo signore che ogni tanto viene in televisione a raccontarci balle è solo un omonimo, o forse un impostore che si fa passare per un Giulietto Chiesa che non c`è più.

  2. colani il 14 ott 2011 alle 20:53
  3. come mai ci sono stati solamente 12 arrestati? Condivido quanto dice Giulietti, che non rappresenta i violenti ma tutti noi. A che servivano quelle azioni sciocche delle forze dell’ordine che abbiamo visto (caroselli, Idranti/docce) non finalizzate alla CATTURA dei violenti. Vorrei fare un paragone quante persone vengono arrestate in una normale partita di calcio considerata “calda”

  4. Giuseppe Curcio il 17 ott 2011 alle 6:15
  5. basta con i mughini e sallusti. non ne possiamo più dei difensori dei divoratori del futuro dei nostri figli

  6. Bianca Miniero il 17 ott 2011 alle 6:38
  7. mi spiace ma davvero non è possibile ascoltare tante stuoidaggini tutte in una volta

  8. Bianca Miniero il 17 ott 2011 alle 6:39
  9. Da quello che vedo, mi sembra evidente che l’attacco a Pannella è sintomatico e simbolo dell’insofferenza, sfiducia, rabbia nei confronti della classe politica italiana attuale. Merito a Pannella che ha avuto, Unico tra i politici mi pare, il coraggio di scendere in piazza; ma spiega anche perché non c’era nessun politico di primo piano in piazza.

  10. Antonello Casarella il 17 ott 2011 alle 6:40
  11. Taci e subisci. Questo è il motto del nostro democratico paese. Tutti condannano, ma sono sempre tutti al loro posto. Democraticamente nessuno si dimette, anzi ti ordinano di stare zitto. Complimenti è bello comandare col culo degli altri.

  12. renato il 17 ott 2011 alle 6:44
  13. Sallusti, falso e scorretto. E’ stata effettuata un’esecuzione sommaria di un giovane, che se anche avesse sbagliato poteva essere arrestato e poi giudicato…Invece il carabiniere, pagato anche con la mia contribuzione,per mantenere l’ordine pubblico, gli ha sparato in faccia e poi lo ha massacrato passandogli sopra con la camionetta mentre era ancora vivo! Ricordo che la responsabilità vera era di Scajola e Fini, che si era fatto parte attiva nella camera dei bottoni.

  14. carla caporicci il 17 ott 2011 alle 6:48
  15. Gli incidenti di Roma aiutano solo chi vuole far passare questi movimenti sotto una luce negativa.

  16. Antonello Casarella il 17 ott 2011 alle 6:49
  17. solo delinquenti vanno puniti severamente, per gli organizzatori che accusano la polizia se io permetto all’mio interno di nascondersi un terrorista soo responsabile sto con Sallusti , ma ancor di più sto con i 50.000.000 di italiani onesti e silenziosi che lavorano tutti i giorni e che non hanno tempo per delinquere, avviasate che se ci incazziamo possono anche vantarsi di essere 200.000 ma se ci arrabbiamo noi e le forze dell’ ordine, li puniamo

  18. cosimo il 17 ott 2011 alle 6:50
  19. ok non sarò stata moderata,ma perchè io lo devo essere e sallusti può offendere chiunque con quel suo ghigno ……?

  20. Bianca Miniero il 17 ott 2011 alle 6:50
  21. Mi ha colpito vedere l’Audi targata San Marino: quante persone comuni sanno che i furbi sono abili ad evadere le tasse prendendo la residenza a San Marino o Montecarlo? Tante. Questo non giustifica gli atti dei BlackBlock, ma inviterei i giornalisti a fare una analisi un po’ più ampia di ciò che è avvenuto a Roma.

  22. Antonello Casarella il 17 ott 2011 alle 6:53
  23. gli italiani che restano acasa sono milioni , e rispettosi della Patria costata migliaia di vittime, a quelle teste di C che hanno intitolato a C. Giuliano ci sono migliaia di morti che hanno combattuto la Mafia il terrorismo, che hanno fatto L’italia morendo in africa in russia , vegognatevi pisapia e conpagni dei blec merda

  24. cosimo il 17 ott 2011 alle 6:54
  25. Possibile che non troviate le foto del corte nel quale si vede CHIARAMENTE che c’è un gruppo compatto di fronte al Colosseo, di gente con il volto coperto e i caschi…perchè la polizia non li ha isolati e tenuti sotto controllo??? Non ce l’ho con la polizia, ho parlato con un poliziotto alla fine di tutto, e alla stessa domanda mi ha risposto “non avevamo ricevuto l’ordine”.
    E’ una guerra tra poveri, e a tirare le fila chissà chi c’è…

  26. Maurizio il 17 ott 2011 alle 6:59
  27. gli italiani che restano acasa sono milioni , e rispettosi della Patria costata migliaia di vittime, a quelle teste di C che hanno intitolato a C. Giuliano ci sono migliaia di morti che hanno combattuto la Mafia il terrorismo, che hanno fatto L’italia morendo in africa in russia , vegognatevi pisapia e conpagni dei blec

  28. cosimo il 17 ott 2011 alle 7:02
  29. Non ci sono più regole sulle manifestazioni.
    Chi pagherà i danni? : NOI
    Ci vogliono le giuste leggi che diano la certezza della pena , e che inserisca il carcere e il pagamento per i danni da manifestazione per tutti coloro che sono mascherati .
    La forza pubblica ha le mani legate, poiché se interviene arrivano denunce al poliziotto di turno, che per fare il proprio dovere deve rischiare di essere aggredito da delinquenti mascherati.
    I manifestanti non violenti devono allontanarsi dai mascherati (che talvolta sono persone che non hanno nessuno scopo politico non sono Italiani, ma hanno solo la voglia di sfogare la propria aggressività) per dare la possibilità agli agenti di intervenire con forza anche usando proiettili di gomma perché non è ammissibile che queste persone distruggano le proprietà di cittadini che non centrano niente.

  30. Caprara Giovanni il 17 ott 2011 alle 7:04
  31. nessuna differenza alkaida-talebani-blak blak- malati da rinchiudere-

  32. cosimo il 17 ott 2011 alle 7:04
  33. Domando:
     Perché Rai3 continua fa intervenire persone come Mughini su fenomeni così dolorosi come i fatti di sabato scorso a Roma? Qual è il contatto con il paese reale di un soggetto simile?
     Perché Pannella è sceso in piazza?
     Perché Mughini si adira per lo sputo ricevuto da Pannella e non mostra alcun sussulto per il rischio di essere ARSI VIVI corso dai due carabinieri che occupavano il blindato dato alle fiamme?
     Perché nessuna redazione si domanda se esiste una formazione all’ordine pubblico comune tra Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza?
     Perché non si dice mai chiaramente che SPUTARE E LANCIARE ORTAGGI RANCIDI ADDOSSO ALLE FORZE DELL’ORDINE SIGNIFICA OLTRAGGIARE LO STATO, LA REPUBBLICA E, DUNQUE, NOI CITTADINI?
     A quanto ammonta il “GETTONE DI PRESENZA” che la Rai versa agli ospiti in studio ad ogni puntata di Agorà, per non parlare di tutte le altre numerose trasmissioni di bla bla che vengono ammannite ogni giorno?

    Meno male che qualche giornalista capace di fare informazione esiste ancora, penso alla Berlinguer, alla Venditti e ad Augias.

  34. giuditta rubino il 17 ott 2011 alle 8:16
  35. QUEGLI ESSERI IMMONDI CHE HANNO OFFESO LA MADDONNA, L’AFFIDO ALLA MISERICORDIA DI DIO E PREGO PER LA LORO ANIMA, CHE QUALORA NON SI PENTISSERO PERMARREBBE NEL FUOCO ETERNO!!!!!!!

  36. cosimo il 17 ott 2011 alle 10:34
  37. GLI aRRESTATI DEVONO RISARCIRE I DANNI FINO ALL’ULTIMO CENTESIMO!!!!!

  38. cosimo il 17 ott 2011 alle 10:34
  39. iL REATO CONFIGURABILE è BANDA ARMATA A FINI TERRORISTICI ATTI A SFFERTIRE LE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE MONDIALI!

    CHE PUR NEI LORO DIFETTI E LIMITI GARANTISCONO UNA CONVIVENZA PACIFICA:::

  40. cosimo il 17 ott 2011 alle 10:37
  41. Sallusti nella sua lista sull’italia come paese con illegalità diffusa ha dimenticato i mafiosi in parlamento collusi con i banchieri centrali ( che sono privati e grazie ai quali i paese sprofondano nella miseria tramite l’imposizione della schiavitù monetaria, overo la moneta emessa a debito , ovvero l’esclusività sul signoraggio bancario primario).

  42. Piero il 17 ott 2011 alle 10:41
  43. COME PUò UNO STATO DEGNO DI ESSERE CHIAMATO TALE INTITOLARE UN QUALSIASI LUOGO AD UN SOGGETTO CHE MANIFESTA TENTANDO DI FRACASSARE LA TESTA AD UN cARABINIERE, CHE AVEVA L’UNICA COLPA DI ESSERE LI PER UN TOZZO DI PANE,
    PIETà PER IL MORTO MA DA QUI A FARNE UN EROE VERGOGNATEVI TUTTI COLORO CHE HA QUALSIASI TITOLO HANNO CONTRIBUITO pISAPIA E COMPAGNI, VEGOGNA

  44. cosimo NAVARRO il 17 ott 2011 alle 10:45
  45. APPELLO A TUTTI GLI ITALIANI CHE LAVORANO, PAGANO LE TASSE, STDIANO PIANGONO PREGANO è CHE TEMONO PER I PROPRI FIGLI DI NON INCONTRARE MAI QUEI VERMI DI TERRORISTI, RIMBOCCHIAMOCI LE MANI, GUERRA AI NEMICI DELLA PATRIA, L’INVITO VA ANCHE A COLORO CHE VOGLIONO MANIFESTARE PACIFICAMENTE LE LORO IDEE, ISOLIAMO I VIOLENTI, ROSSI O NERI NO ALLA VIOLENZA,

  46. cosimo NAVARRO il 17 ott 2011 alle 10:49
  47. Indignados di tutti i colori (ovvero di tutti i credo politici) unitevi, contro tutte le violenze, spesso gratuite, che IMPEDISCONO ogni soluzione.

    RivoluzionePacifica lo temeva e per questo é nata;
    nella VIOLENZA la storia ce lo insegna quasi sempre si ha la scusa per mantenere tutto IMMOBILE, e quando qualcosa cambia salgono persone peggiori di quelle che erano state cacciate. Il futuro ci riserva sfide STRAORDINARIE e servono SOLUZIONI STRAORDINARIE, solo politici non solo ASSOLUTAMENTE ONESTI ma di LIVELLO ADEGUATO alle SFIDE DA AFFRONTARE potranno far RISORGERE questa ITALIA TRABALLANTE.

    RivoluzionePacifica, figlia del mondo del volontariato, propone una soluzione al problema di come sceglierci i NOSTRI RAPPRESENTANTI e garantirsi che SIANO realmente STRAORDINARI e se dovessero rivelarsi INADEGUATI ai problemi presi in carico possano essere MANDATI a CASA (Problema attuale della IRREMOVIBILITA’) della classe politica.

    La nostra soluzione si basa sull’uso INTERNET ed i Social Networks come strumento per AVVIARE una RIVOLUZIONE PACIFICA INARRESTABILE che anticipi ed impedisca la Rivoluzione Violenta che (pochissimi) auspicano… per RISOLVERE TUTTI I PROBLEMI CHE STIAMO VIVENDO.

    Siamo a disposizione per ulteriori info sull’iniziativa scrivendo a gratisitalia@gmail.com

  48. RivoluzionePacifica il 17 ott 2011 alle 14:41

Scrivi un commento

Calendario

ottobre: 2011
L M M G V S D
« set   nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31