Rai 3

6 dicembre Lira funesta

Agorà, Approfondimento

La tempesta che si è scatenata sull’euro, le difficoltà che hanno colpito, in diversa misura, tutti i paesi dell’eurozona, il rischio default che aleggia nell’aria hanno fatto dire a molti “ma non era meglio rimanere con la lira? Perché non usciamo dall’euro?”. Cosa succederebbe se decidessimo di uscire dall’euro? Quali scenari si aprirebbero ad un’economia che torna alla lira? Ne parliamo con Massimo Garavaglia, senatore Lega Nord; Lapo Pistelli, deputato Pd; Loretta Napoleoni, docente di Economia alla Judge Business School di Cambridge e la giornalista Tonia Mastrobuoni.

Tags: ,

15 Commenti su Lira funesta

  1. L’INCIUCIO sulla riforma Monti sulle pensioni, distrugge il PD e provoca il fuggi fuggi degli elettori di sinistra , MALEDETTI ! ! !

  2. giampaolo il 07 dic 2011 alle 6:52
  3. Non sò se è vero,ma,ho letto che in Germania,la loro Zecca stà stampando marchi. Se fosse vero,cosa faremo noi in Italia con l’euro azzoppato??Senza i Tedeschi che garantiscono i mercati internazionali??

  4. Vittorio il 07 dic 2011 alle 7:19
  5. Vianello,
    può cortesemente fare una tramissione con bilancio dello stato alla mano? forse è un po’ noiosa però passiamo alla parte più pratica. siamo in molti a sapere leggere un bilancio ed avere un approccio tecnico
    così capiamo e facciamo capire veramente 1) se stiamo fallendo veramente 2) cosa succede praticamente se l’Italia fallisce.
    siamo in molti ad essere stufi di sentire luoghi comuni, frasi fatte, slogan

  6. trappetta il 07 dic 2011 alle 7:40
  7. Ma perché strillano tutti come gallinelle?

  8. fraxxx il 07 dic 2011 alle 7:59
  9. di tutto si parla ma di una fiscalità trasparente totale,no.
    ho gia ribatito più volte di imitare il sistema di pagamento totale con bancomat come in francia e decurtare le spese dal reddito reale.
    meno evasione=più occupazione.

  10. beppe il 50enne il 07 dic 2011 alle 8:09
  11. aggiungo con registrazione sul bancomat sanitario come le medicine.

  12. beppe il 50enne il 07 dic 2011 alle 8:10
  13. il problema non è tornare alla lira ma regolamentare l’euro ed una costituzione europea, ma fino a quando abbiamo traformato l’euro in marco e non il contrario difficilmente riusciremo ad andare incontro al rigore che ci viene richiesto, siamo italiani,e le leggi e decreti vigenti rallentano la crescita.

  14. luigi il 07 dic 2011 alle 8:23
  15. Lira,euro o come altro volete chiamare la moneta…quello che serve è il potere d’acquisto.

  16. Sergio il 07 dic 2011 alle 8:31
  17. Sarebbe un disastro, avremmo dei grossi problemi, torneremmo indietro e staremmo molto peggio, avremmo più rischi, meglio uscire da questa situazione critica e poi in seguito fare degli accordi politico economici europei che abbiano meno dictat della Germania e della Francia. Va costruita una unione politico-economica ed un parlamento europeo che preveda situazioni simili a questo attuale e come fronteggiarlo.

  18. gregario il 07 dic 2011 alle 9:08
  19. QUESTO E’ IL DEFOULT, QUESTA MANOVRA SERVE A PAGARE GLI STIPENDI AGLI STATALI,DAGLI OSPEDALI AGLI UFFICI PUBBLICI, E I RISPARMI NON SI POSSONO TITARE FUORI PERCHE’ SERVONO A GARANZIA DI COPERTURA DEL DEBITO PUBBLICO!!!!!
    STIAMO DERAGLIANDO QUESTA MANOVRA RALLENTA SOLO UN PO’ LO SCHIANTO

  20. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:24
  21. VENTO DI PASSIOI,TEMPESTA IN AVVICINAMENTO; MA COSA ASPETTANO I GIOVANI A CACCIARLI;NON TEMETE UNO STATO PIU’ GIUSO SI PUO’ FARE BASTA VOLERLO,MA BISOGNA VOLERE!!!!

  22. alvaro il 07 dic 2011 alle 11:50
  23. parliamo delle pensione di vechiaia: 57 anni 32 anni di contributi speravo nella pensione fra tre anni invece?

  24. GIUSEPPE il 07 dic 2011 alle 16:21
  25. Volevo rispondere al sig.Alvaro:non si puo’ pretendere che siano i giovani a cacciare questi signori in quanto i primi responsabili siamo noi che ce li abbiamo messi.Ai giovani tutti quanti abbiamo tolto il futuro, gli ideali,le speranze e ora vorremmo mandarli allo sbaraglio come carne da macello.

  26. pessimista il 08 dic 2011 alle 16:31
  27. Ritorna la corsa all’oro,bene rifugio

  28. giampaolo il 08 dic 2011 alle 19:36
  29. MONTI & C., sono l’esempio più eclatante di come spesso l’ERUDIZIONE sia INVERSAMENTE PROPORZIONALE all’INTELLIGENZA.
    Infatti lo avevano mandato a non fare danni,tra i parlamentari “TROMBATI” in Europa !
    E ora è il “capro espiatorio” di chi in Europa lo aveva relegato (che genio ! ! !)

  30. giampaolo il 10 dic 2011 alle 17:06

Scrivi un commento

Calendario

dicembre: 2011
L M M G V S D
« nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031