Rai 3

6 dicembre Un pieno di tasse

Agorà, Talk

I tagli, le tasse, le liberalizzazioni che il presidente del consiglio Mario Monti e il ministro Elsa Fornero hanno illustrato ieri sera rispettivamente al pubblico di Porta a porta e di Ballarò, dividono ancora i partiti e l’opinione pubblica tra chi si oppone con decisione e chi, pur mettendo in evidenza limiti e iniquità, vuole dare tempo agli effetti della manovra. Ne parliamo con Osvaldo Napoli, deputato Pdl; Michele Emiliano (Pd), sindaco di Bari; Savino Pezzotta, deputato Udc; Paolo Pirani, segretario confederale Uil; i giornalisti Stefamo Menichini e Roberto Sommella.

Tags: , , , , , ,

20 Commenti su Un pieno di tasse

  1. L’ammucchiata Monti è funzione del crollo dell’€ , con la benedizione dell’informazione pubblica dei “Pantalone” di sinstra

  2. giampaolo il 07 dic 2011 alle 7:02
  3. Il nuovo governo avrebbe dovuto dare l’esempio cominciando con l’inserire l’ICI ai beni del vaticano, abolire la spesa agli armamenti di cacciabombardieri, tagli ai politici con doppi e tripli incarichi, non aumentare L’IVA che peserà sulla spesa delle famiglie, non aumentare i carburanti che peserà sulla spesa finale dei consumi, lotta all’evasione fiscale alla mafia e magari dopo provvedere su altri redditi… Non vi pare che tutti coloro che sono seduti li a parlare, si danno la colpa uno su l’altro senza mai che parlino delle cose su citate?

  4. Alessandro Iodice il 07 dic 2011 alle 7:47
  5. il risultato di queste manovre sarà l’aumento di criminalità per necessità, ed una maggiore evasione fiscale perchè l’aumento delle tasse induce chi lavora e suda per guadagnare a pensare che con i propi sacrifici si mantengano i nostri estorsori…lo stato….. usurai legalizzati….

  6. alessandro il 07 dic 2011 alle 7:55
  7. Il PdL ,la Lega e i sindacati non si rendono ancora conto di aver portato l’Italia al collasso? Che lasciassero lavorare il Governo Monti, forse non capiscono che in due settimane hanno fatto il possibile e che continueranno, noi speriamo, con i tagli alla politica.

  8. AntonellaRoma il 07 dic 2011 alle 7:58
  9. Gli evasori e le banche tutelati dallo stato, invece la rai organo dello stato per cento euro ti insegue fino alla morte con lettere di fermo amministrativo delle auto,una tassa gratuita per la quale usano tutti i mezzi per prenderla…..questa è l’italia

  10. alessandro il 07 dic 2011 alle 8:16
  11. qualcuno mi sa dire che fine faranno i non più “giovani” di 47 -50 anni che come me hanno perso il lavoro? i politi ed i tecnici si riempiono la bocca di paroloni, che sarebbero giusti se anche loro, alzandosi ogni mattina, aprendo il frigo, scoprissero che…. anche oggi si mangia pane e cipolla.

  12. stefano il 07 dic 2011 alle 8:17
  13. Passato o presente chi paga siamo sepre noi…..

  14. alessandro il 07 dic 2011 alle 8:19
  15. Ma quale Ici era stata abolita, se Regione e Comune per fare cassa avavano aumentato le tasse? Che faranno adesso? Le dimuinuiranno visto che ritorna l’ICI? C’era bisogno di tecnici per usare le forbici così pesantemente? Quando ricchi e politici pagheranno? E i sindacati che fanno, se non hanno la forza di farsi sentire?

  16. francesca il 07 dic 2011 alle 8:20
  17. rivolta sociale….

  18. alessandro il 07 dic 2011 alle 8:50
  19. Carissimo Governo Tecnico ma i tagli agli stipendi lordi dei ministri, senatori e deputati non sarebbe opportuno farli già da gennaio 2012 così si eviterebbe di diminuire le pensioni dei più deboli. Ma con che vivranno queste persone se già non ce la fanno a vivere ora? Perchè non diminuite il numere di senatori e deputati che rispetta alla media europea sono tanti? Prendete ad esempio il numero e lo stipendio dei parlamentari tedeschi. Cercate di evitare lo spreco delle cedole di libri che ci stà ogni anno,si fanno nuove edizioni identiche alle prime solo uno spreco di soldi oltre che per la famiglia anche per lo stato.In germania la scuola dove và l’alunno da i libri e si devono restituire sempre alla scuola ; se viene restituito rotto la famiglia del ragazzo ripaga il libro.

  20. clara il 07 dic 2011 alle 9:04
  21. BISOGNa comprare italiano, bisogna formare consorzi che vendono italiano e fare peomozioni italiane, bisogna darsi una mossa…..
    bisogna che i dirigenti di marketing siano competenti o se no si mandano a casa o in mobilità AH AH AH!!!!

  22. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:09
  23. a catena aumentera’ tutto gas luce telefono spesa, ed evasione fiscale questa e la prospettiva per le generazione futura
    che bravi tecnici!!!1

  24. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:11
  25. LA VERITà E CHE L’EUROPA NON FUNZIONA, ABBIAMO PAGATO PER ENTRARCI
    CI SIAMO IMPOVERITI E INDEBITATI CON IL CAMBIO LARA EURO, NON FU’ FATTA NESSUNA POLITICA ITALIANA, PER SALVAGURDARE IL RISPARMIO ITALIANO BUTTANDOLO NEL DEBITO PUBBLICO, E ADESSO DOBBIAMO PAGARE PER NON FARE CADERE LA BARACCA!!!

  26. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:16
  27. MI SENTO POVERO COME IL CINESE IN CINA, MA ALMENO LUI LAVORA IO NO!!!!

  28. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:18
  29. MAI COME ORA GLI EVASORI AVREBBERO PAGATO, METTENDO A POSTO LA LORO COSCIENZA, DAI FURBETTI, AI POLITICI, AGLI STATALI,AI PROFESSIONISTI, ALLE MULTI NAZIONALI CHE OPERANO QUI SENZA ANTIATRUST FORZA MONTI

  30. FANTONI ROMINA il 07 dic 2011 alle 9:29
  31. Coniugi settantenni con redditto complessivo di 3.100 euro. Due figli, laureati, non più sullo stato di famiglia; uno con due figli vive in inghilterra mantenedosi con piccoli lavori, in italia non ha trovato nulla; l’altra vive a firenze facendo dei lavori a progetto con una cooperativa; entrambi hanno bisogno del nostro aiuto economico, la seconda quasi al 100 x 100. Abbiamo 4 case di proprietà, due e mezzo ereditate, l’altra l’abbiamo costruti venti anni fa col nostro lavoro. Domanda: come faremo a sopravvivere? Come pagheremo queste tasse? ICI…

  32. pino nargi il 08 dic 2011 alle 20:12
  33. un’aggiunta. sto tentando di vendere una delle case (sono a/2 e A/3) ma non trovo compratori, non ci sono soldi. Che fare?!

  34. pino nargi il 08 dic 2011 alle 20:52
  35. Eliminare la casta militare, le enormi spese per la guerra, facciamo come il Costa Rica: hanno abilito le forze armate e con quei soldi sono migliorate le pensioni, la sanita e la cultura

  36. Michel Barin il 09 dic 2011 alle 9:24
  37. IO HO LAVORATO 40 ANNI IN UNA FABRICA DI PROPELLENTI A 14 KM DA CASA .andavo allavoro a mie spese .perche i nostri grandi cevelloni,non vanno al lavovoro con propri mezzi?cosi sanno quanto costa la benzina.e non vanno ai teatri sempre co i mizzi propri e pagano .perche io con 40 anni di esplosivi prendo 1200 euro al mese?MA ILTALIA E DEL POPOLO O E DEI GRANDI POLITICI CHE SELA SONO MANGIATA ?LA VOGLIAMO FINIRE DA RUBARE AI POVERI PER DARE AI RICCHI?

  38. FERRARI il 10 dic 2011 alle 8:23
  39. lo sapete che per farmi casa avendo fortunatamente un pezzetto di terra,lo fatta prendento prestiti su prestiti alle banche,adesso la casa e del governocom se non avessi STRAPAGATO E RIPAGATO tuttoe,e dipiu di tasse? forse mi ritrovavo qualche appartamento in qualche zona di ROMA O MONTECARLO O SARDEGNA.il resto lo lascio immaginare. noi poveri pensionati e non pachimo tutto,perche siamo rintracciabili,loro sono cosi abili a far perdere le proprie tracce?o NON VOGLIONO ESSERE TROVATI?TANTO CI SIAMO NOI CHE PACHIAMO.MA DIO CE E SPERIAMO CHE SE LI RACCOLGA E LI FACCIA PENARE.

  40. FERRARI il 10 dic 2011 alle 8:41

Scrivi un commento

Calendario

dicembre: 2011
L M M G V S D
« nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031