Rai 3

13 dicembre Manovra: qualcosa è cambiato

Agorà, Talk

Tra casa, pensioni, lavoro, liberalizzazioni, minipatrimoniale, imposte e tasse, le misure economiche della manovra “salva Italia” proposte dal governo Monti arrivano alla verifica del Parlamento e della politica, dopo qualche correttiva nella direzione di una maggiore equità. Ospiti della puntata: Guido Crosetto, deputato Pdl; Fabio Granata, deputato Fli Davide Boni (Ln), presidente Consiglio regionale Lombardia; Francesco Storace, segretario de La Destra; Pierpaolo Baretta, capogruppo Pd nella commissione bilancio della Camera, relatore del dl ‘salva Italia'; Pancho Pardi senatore Idv.

Tags:

19 Commenti su Manovra: qualcosa è cambiato

  1. Egregio sig. Vianello, non è ambiato un bel niente è sempre una porcata. grazie

  2. Riccardo penna il 14 dic 2011 alle 7:36
  3. I politici presenti si sono chiesti se effettivamente questa manovra risolverà i problemi che non sono dell’Italia ma dell’euro attaccato da speculazioni e manovre finanziarie distorte che trasferiscono periodicamente denaro dai cittadini europei ai capitali alle banche e alla speculazione?

  4. Mauro il 14 dic 2011 alle 7:41
  5. Sig.Vianello ,ricorda ai sui ospiti che anche il Sud e i suoi terroni
    lavrano e pagano le tasse,quindi questa manovra non colpisce solo il Nord leghista.

  6. francesco il 14 dic 2011 alle 7:42
  7. Ci sono le pensioni minime! Per quale motivo non si da un tetto alle pensioni massime (10mila euro mensili max) o forse con questa somma i nostri governandi non riescono a vivere?

  8. Fulvio il 14 dic 2011 alle 8:08
  9. I 98 miliardi di evasione delle slot machines non sono strutturali?

  10. Mauro il 14 dic 2011 alle 8:09
  11. Bravi ad aver mandato in onda lo spettacolo indecoroso e avvilente della discussione Giro-Serracchiani avvenuto, si deve riconoscere , senza alcuna colpa della seconda che anzi tentava di far capire che le segreterie vengono pagate direttamente dall’europa e che lei quei soldi non li vede al contrario di Giro che li intasca.

  12. AntonellaRoma il 14 dic 2011 alle 8:24
  13. Perche’ nessuno rinfaccia a Storace che lui e la Santanche’, che non l’avrebbe mai data a Berlusconi, dopo una campagna elettorale contraria a Berlusconi si sono poi alleati con lui e addirittura la Santanche’ si e’ presa una poltrona nel suo Governo?

  14. luigigan il 14 dic 2011 alle 8:31
  15. è cambiata la forma ma non la sostanza,la confindustria ha ottenuto la sua manciata di miliardi mentre è in corso la controffensiva mediatica della casta: da privilegiati stanno diventando poveracci e i più poveri continuano a portare acqua al mulino dei ricchi evasori.

  16. carlo44 il 14 dic 2011 alle 8:32
  17. VOGLIO COLLUDERE, VOGLIO CONCUTERE, VOGLIO ELUDERE, VOGLIO EVADERE, VOGLIO ESSERE TEMUTO, VOGLIO SEMPRE AVER RAGIONE, VOGLIO UNA LOBBY,
    VOGLIO DECIDERE DEL MIO REDDITO, VOGLIO DECIDERE DELLA VITA DEGLI ALTRI: MA, SOPRATUTTO, NON VOGLIO ESSERE, PER UNA VOLTA, ALLA MERCE’ DI QUESTA GENTAGLIA IGNOBILE. E, DOPO UNA TALE ESPERIENZA, POTREI ANCHE DECIDERE DI MORIRE…PER LA VERGOGNA!!!

  18. Umberto Verona il 14 dic 2011 alle 8:33
  19. Ma di cosa parla il nostro dipendente Rotondi che lecca i preti, non si vergogna di difendere il Vaticano non sa che esso con i suoi bassi prezzi fa una concorrenza sleale agli altri commercianti

  20. luigigan il 14 dic 2011 alle 8:38
  21. Monti quale fatica dovrebbe fare a rimettere l’ICI ai suoi beni commerciali, Nerlusconi per toglierla non ha fatto nessuna fatica ma un semplice decreto! tra una messa e l’altra trovi il tempo di fare un bel decreto per ripristinare l’CI a Santa Romana Chiesa!

  22. luigigan il 14 dic 2011 alle 8:41
  23. mi dice sig monti come faccio a pagare l’ici senza reddito ma con un mutuo, un figlio ed una compagna disoccupata, le porto una ventina di mattoni tolti da un muro???, possono bastare?????!!!!!
    fate pagare la chiesa ed fate l’asta per la frequenze tv e troverete i soldi…

  24. roberto il 14 dic 2011 alle 8:59
  25. mi chiedo il perchè quelli come me che hanno cominciato a lavorare a 14/15 in fabbrica perchè non vi era la possibilità di studiare, dovremmo fare 47 anni di lavoro,penalizzati prima e penalizzati dopo

  26. gianpiero bertolino il 14 dic 2011 alle 9:21
  27. Qualcuno sa dirmi la Sig.ra Rossella Romano che ci fa in TV? qual’è il suo ruolo? La pagano pure?

  28. Tino il 14 dic 2011 alle 9:22
  29. a 38 anni di lavoro ho preso i 2 anni consentiti x legge x guardare mio figlio disabile al 100%,ed ero coperto con i 40 anni di lavoro ora che devo fare????? rientrare a lavorare con 55 anni e mio figlio di 21 anni chi lo assiste????,non costava di meno lasciarmi andare in pensione che il costo di un centro x disabili x mio figlio.La disabilità è una colpa che ognuno deve portarsi addietro,oppure dev’essere un aiuto …..ma da chi??????

  30. gianpiero bertolino il 14 dic 2011 alle 9:35
  31. Ho una pensione di 1408 perciò rientro tra le pensioni ricche, con questa cifra devo pagare mutuo, mantenere la famiglia e pagare l’IMU,devo considerarmi ricco o sfortunato a non rientrare nella fascia salvata dal blocco della rivalutazione?

  32. Emanuele Schemmari il 14 dic 2011 alle 10:58
  33. Rossella Romano, laureata, specializzata in comunicazioni e giornalismo televisivo, collabora con Antonio Sofi nella selezione, nel taglio e nel montaggio di tutti i contributi video del talk, del Moviolone e dell’approfondimento di Agorà. In video è responsabile della trasmissione in onda di alcune clip che partono direttamente dal lettore “Xdcam” della postazione in cui è seduta. Se la sua partecipazione in voce è ridotta al minimo, questo non significa che il suo contributo alla trasmissione non sia determinante.

  34. Agorà il 14 dic 2011 alle 13:13
  35. Sig Vianello,

    non è cambiato nulla, anzi le cose peggiorano, alcuni continuano a pagare, ma i veri responsabili del baratro non si toccano!

  36. Francesca Toscano il 14 dic 2011 alle 14:24
  37. Sig. Vianello,
    contro l’evasione e per pagare tutti meno un sistema c’è ed è molto semplice- DICHIARAZIONE OBBLIGATORIA PER TUTTI CON INDICAZIONE DI TUTTO QUELLO CHE SI POSSIEDE, COME LO SI è AVUTO (Eredità, mutuo, importo dello stesso, durata, scadena, beneficiario di usufrutto o nuda proprietà) cosi veramente si possono fare controlli incrociati).

  38. Francesca Toscano il 14 dic 2011 alle 14:28

Scrivi un commento

Calendario

dicembre: 2011
L M M G V S D
« nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031